sabato 5 gennaio 2019

A Luzzara è vietata la cattiveria

Luzzara2

Articolo da Agenzia DIRE

La singolare ordinanza firmata dal sindaco Andrea Costa è stata pubblicata sull'Albo pretorio del Comune: vietato essere cattivi e violenti. Tra le sanzioni la lettura di libri (a partire dalla Costituzione) e il volontariato 

REGGIO EMILIA – A Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, è vietato essere cattivi (anche sui social). Lo dispone una singolare ordinanza del sindaco Andrea Costa, (che è anche segretario provinciale del Partito democratico reggiano), pubblicata oggi sull’albo pretorio comunale. In dettaglio il provvedimento vieta “ogni esibizione di cattiveria, rancore o rabbia, sia essa perpetrata verbalmente nei luoghi pubblici o nelle cosiddette ‘piazze virtuali’ dei social”, come pure “ogni atto fisico teso a recare offesa a singoli o gruppi di persone” e, più in generale, “ogni forma di violenza“.

Una mail apposita per segnalare le violazioni


Con l’atto si invita inoltre ogni residente di Luzzara o “persona che dovesse transitare sul territorio comunale”, a “segnalare opportunamente la violazione di tale divieto alla scrivente autorità attraverso la casella di posta elettronica stopcattiveria@comune.luzzara.re.it“, fornendo le prove, per quanto possibile, della violazione come “screenshot di pagine web, foto di messaggi pubblici, registrazioni audio o video, o la testimonianza da parte di più soggetti”.

Le sanzioni? Un libro da leggere o opere da ammirare


Particolari anche le sanzioni previste che, “in base alla gravità della violazione”, prevedono la lettura di libri (tra cui la Costituzione della Repubblica Italiana e Il dizionario della lingua italiana), la visione di film come “La vita è bella”, o la visita a luoghi come l’ossario di Solferino e il museo Cervi. E ancora: ammirare almeno due delle opere conservate ai musei vaticani o in altri siti d’arte italiani, assistere a rappresentazioni teatrali classiche o, infine, svolgere almeno 10 ore di volontariato in una delle associazioni che operano a Luzzara iscritte all’albo comunale del volontariato.

Continua la lettura su Agenzia DIRE

Fonte: 
Agenzia DIRE


Autore: 


Licenza: Copyleft 



Articolo tratto interamente da 
Agenzia DIRE

18 commenti:

  1. Ma se uno è carogna, lo puoi al massimo costringere a guardarla, un'opera d'arte. Per ammirarla ci vorrebbe una sensibilità, e non la crei certo per decreto... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ignoranza si sconfigge con la cultura, queste iniziative sono lodevoli.

      Elimina
  2. Sono d'accordissimo.
    E' ora che un minimo di "punizione" per chi sbraga via social ci sia...

    RispondiElimina
  3. Caro Vincenzo, ce ne vorrebbe di più di questi sindaci!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Giusto segnalare e magari mettere alla berlina gli individui abietti ma i provvedimenti da adottare dovrebbero essere più incisivi.
    Buon weekend
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la nostra società è sprofondata e senza valori.

      Elimina
  5. Iniziativa provocatoria e discutibile, non c'è che dire ... dovrebbe essere però severo anche con i segretari del suo partito (e con se stesso, visto che è ancora dentro) che negli ultimi anni l'hanno ridotto così male da sembrare irriconoscibile, da Renzi a Occhetto (non so chi ci sia ora). Per quanto riguarda le pene, apprezzabile l'idea, anche se fare leggere come pena la Costituzione mi sembra farla passare per una cosa pesante e superata invece è bellissima.
    A parte la visione de "La vita è bella", per me tra i peggiori film di Benigni, non mi sembrano pene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cultura può aiutare, ma ci vogliono fatti a livello politico.

      Elimina
  6. Un'iniziativa curiosa che, magari, porterà dei frutti.
    Ma non ne sarei troppo certa..

    RispondiElimina
  7. Buongiorno e buona iniziativa a Luzzara!
    In abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
  8. E Bravo il sindaco di Luzara ! Saluti.

    RispondiElimina
  9. È fantastico! Tanto è bella la notizia da sembrare inventata. Che bel post per iniziare il 2019. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In controtendenza con quest'altra notizia:
      https://www.repubblica.it/cronaca/2019/01/04/news/vicesindaco_di_trieste_butta_nel_cassonetto_le_coperte_di_un_senzatetto_pulizia_tolleranza_zero_-215820557/

      Elimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.