martedì 27 gennaio 2015

Filo spinato di Peter



Filo spinato

Su un acceso rosso tramonto,
sotto gl'ippocastani fioriti,
sul piazzale giallo di sabbia,
ieri i giorni sono tutti uguali,
belli come gli alberi fioriti.
E' il mondo che sorride
e io vorrei volare. Ma dove?
Un filo spinato impedisce
che qui dentro sboccino fiori.
Non posso volare.
Non voglio morire.

Peter (bambino ebreo ucciso dai nazisti nel ghetto di Terezin)

2 commenti:

  1. Ma Peter era uno splendido fiore!

    RispondiElimina
  2. Che l'umanità non chiuda mai gli occhi su questo capitolo di storia che, ancora oggi, sconvolge milioni di anime.

    Ispy 2.0

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.