mercoledì 22 settembre 2021

Cadete foglie di Emily Brontë



Cadete foglie

Cadete, foglie, cadete;
e voi, fiori, svanite...
Allungati notte, giorno sii breve;
Ogni foglia mi parla di felicità
Volando via dall'albero d'autunno.
E sorriderò quando fiocchi di neve
Sbocceranno dov'era la rosa;
Canterò quando il declino della notte
Annuncerà un giorno ancor più buio

Emily Bronte

16 commenti:

  1. Emily amava l'autunno, probabilmente... io no, a dire il vero, ma questi versi rendono bene l'idea. E pure la foto...

    RispondiElimina
  2. Conosco Emily Bronte.
    Ciao Vincenzo.

    RispondiElimina
  3. Magari venisse l'autunno e anche un po' di fresco. Qui si scoppia dal caldo. Sarà un luogo comune ma..."non ci sono più le stagioni.'

    RispondiElimina
  4. Pensieri tristi quelli di Bronte. A me invece l'autunno e i suoi colori portano solo una grande malinconia. Però li apprezzo. Buona serata!

    RispondiElimina
  5. Aveva creato un intero universo dentro il giardino di casa sua.

    RispondiElimina
  6. Emily, adoro il suo romanzo quanto l'inizio dell'autunno.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.