lunedì 30 luglio 2018

Avvelenato Kaos, il cane eroe del terremoto in Centro Italia



Siamo immersi in una società malata, dove vivono tanti vigliacchi e bestie. Kaos, il cane eroe che ha salvato tante vite umane, è stato trovato morto nel giardino di casa sua a Sant'Eusanio Forconese, avvelenato da un boccone.

Il nostro amico a quattro zampe durante il terremoto di Amatrice e Norcia, grazie al suo fiuto, era riuscito a salvare vite umane, con grande coraggio. Purtroppo un gesto d’insensata crudeltà l'ha portato via, privato della stessa vita che lui ha ridonato a molti esseri umani.

Addio grande eroe, vero esempio per tanti umani.


Video credit Il fido custode caricato su YouTube


10 commenti:

  1. Ma soprattutto mi son chiesta...perché???
    Ciao Vincenzo, grazie.

    RispondiElimina
  2. Che schifo...anche a uno dei cani di mio babbo è successo qualche anno fa...gente spregevole chi commette queste barbarie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo succede spesso, ci vuole una nuova legge.

      Elimina
  3. Mi è dispiaciuto tantissimo sentire questa notizia. Perchè uccidere un animale, soprattutto un cane che ha salvato tante vite ? E' stato ricambiare con ferocia e cattiveria il bene che aveva fatto questo cane. E mi spiace soprattutto per la cattiveria umana. Un saluto.

    RispondiElimina
  4. Questa è una vergogna incredibile!
    Da domandarsi se il genere umano in generale merita qualcosa.
    Rip Kaos e buon arcobaleno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In certi aspetti meritiamo veramente l'estinzione.

      Elimina
  5. Anche io ho ripensato al mio pastore tedesco Paco il mio amico dell'adolescenza avvelenato mi è morto tra le braccia mentre lo stavamo portando dal veterinario....
    Chiunque sia stato è solo una persona di m.... che non merita niente!

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.