giovedì 13 febbraio 2020

La società ha smarrito l’amore



"La società ha smarrito l’amore. Tutti lo cercano, ma nessuno si pone le domande su cosa sia. In amore ci si lascia andare e invece, in questo tempo storico, si tende a controllare tutto. Questa è una società che ha paura, che consuma l’amore e non lo genera più."

Michela Marzano


14 commenti:

  1. Una considerazione molto pessimista direi: credo che l'amore alla fine sia più forte di tutto, anche della paura, anche della cultura dominante e... perfino della morte!

    RispondiElimina
  2. Questa è la società dell'egoismo e ell'indifferenza, l'amore è altro ! Saluti.

    RispondiElimina
  3. Caro Vincenzo, oggi l'amore è introvabile, tutti hanno un'altra direzione.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Voglio credere che l'amore esista ancora, in ogni dove, e che la società sia solo un po' distratta.

    RispondiElimina
  5. Questa è anche una società che vive perfino l'amore in modo narcisista quando non in modo virtuale. E poi ci sono gli "innamorati" che a tavola sono ciascuno con la faccia affondata nello schermo del proprio cellulare senza neanche guardarsi negli occhi. Questa società non ha solo paura dell'amore, temo che sia così superficiale da non comprenderlo più nelle sue forme più intense e profonde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una società smarrita, che deve ritrovare i giusti valori.

      Elimina
  6. Completamente d'accordo Enrico. Non c'è più amore nelle nostre società e lo si confonde molto spesso con il sesso. "Facciamo l'amore", oggi vuol dire "Andiamo a letto". Scusa la durezza, ma è così. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  7. Se tutti cercano l'amore ma nessuno lo offre incondizionatamente, la vedo grigia...

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.