venerdì 22 gennaio 2016

Crolla una parte di una palazzina a Roma: tragedia evitata grazie a un'inquilina




Sicuramente poteva provocare molti morti il crollo del palazzo che si è verificato a Roma nelle prime ore del mattino, ma grazie ad Agea Rodriguez, l'inquilina che per prima ha dato l'allarme, si è evitata una tragedia.

La signora intorno alle quattro si era insospettita sentendo scricchiolii e strani rumori, dopo pochi minuti sono intervenuti i vigili del fuoco e i vigili urbani che hanno fatto in tempo a evacuare le famiglie all'interno dello stabile.

Dopo un po’ il crollo di tre piani di questa palazzina che ha provocato un boato e sollevato una grande nube di polvere, oltre alla distruzione di alcune auto in sosta.

Potrebbero essere stati dei lavori in un appartamento dell'edificio a causare il crollo di una parte del palazzo, ma nelle prossime ore si saprà di più. L'importanza in questo caso che si sono salvate vite umane e sicuramente gli altri condomini, dovrebbero essere grati all'attenzione e alla prontezza della signora Ada, nel chiamare i soccorsi.



Video credit YouReporterNEWS caricato su YouReporter.it

Photo credit YouReporterNEWS - screenshot del video caricato su YouReporter.it


3 commenti:

  1. Che belle notizie. Poteva essere davvero una tragedia. Complimenti alla prontezza della signora Agea Rodriguez, la vicina che tutti vorremmo :)))

    RispondiElimina
  2. Evviva l'edilizia italiana! No?! Questi sono certamente i benefici del cemento armato, tanto osannato. Per fortuna c'è stata questa signora e il suo intuito! Qualche settimana fa c'è stato un crollo e un ferito anche alla asl di una delle città dove vivo, ma almeno lì si può dare colpa al tempo (e alla mancanza di soldi destinati alla manutenzione), essendo una costruzione seicentesca...

    RispondiElimina
  3. Tutti misteri!!! come può crollare così una grande fabbricazione... Cose che l'Italia è sempre piena di queste notizie.
    Tomaso

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.