martedì 3 luglio 2018

Wikipedia Italia oscurata per protesta



Stamattina molti lettori hanno trovato una sorpresa, Wikipedia  Italia è oscurata da alcune ore per protesta contro riforma del Copyright, che l’Unione Europea sarebbe intenzionata ad approvare.

Ecco il comunicato:

Cara lettrice, caro lettore,
Il 5 luglio 2018 il Parlamento europeo in seduta plenaria deciderà se accelerare l'approvazione della direttiva sul copyright. Tale direttiva, se promulgata, limiterà significativamente la libertà di Internet.
Anziché aggiornare le leggi sul diritto d'autore in Europa per promuovere la partecipazione di tutti alla società dell'informazione, essa minaccia la libertà online e crea ostacoli all'accesso alla Rete imponendo nuove barriere, filtri e restrizioni. Se la proposta fosse approvata, potrebbe essere impossibile condividere un articolo di giornale sui social network o trovarlo su un motore di ricerca. Wikipedia stessa rischierebbe di chiudere.
La proposta ha già incontrato la ferma disapprovazione di oltre 70 studiosi informatici, tra i quali il creatore del web Tim Berners-Lee (qui), 169 accademici (qui), 145 organizzazioni operanti nei campi dei diritti umani, libertà di stampa, ricerca scientifica e industria informatica (qui) e di Wikimedia Foundation (qui).
Per questi motivi, la comunità italiana di Wikipedia ha deciso di oscurare tutte le pagine dell'enciclopedia. Vogliamo poter continuare a offrire un'enciclopedia libera, aperta, collaborativa e con contenuti verificabili. Chiediamo perciò a tutti i deputati del Parlamento europeo di respingere l'attuale testo della direttiva e di riaprire la discussione vagliando le tante proposte delle associazioni Wikimedia, a partire dall'abolizione degli artt. 11 e 13, nonché l'estensione della libertà di panorama a tutta l'UE e la protezione del pubblico dominio.

https://meta.wikimedia.org/wiki/SaveYourInternet

La comunità italiana di Wikipedia

18 commenti:

  1. Vero, dovrebbero discuterne in questi giorni, io sapevo ieri ma devo aver letto male la data. Speriamo che venga stoppato questo orrore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto contattando via messaggio privato su fb alcuni eurodeputati come suggerisce anche Wikipedia. Il movimento penso (un'eurodeputata mi ha confermato il suo voto contrario e quindi penso voteranno tutti coesi) voterà per la bocciatura. La lega credo farà altrettanto. Direi di provare con alcuni del PD e di altre forze politiche sperando che si possa fermare questo liberticidio

      Elimina
  2. Caro Vincenzo, non sapevo per niente di questa brutta decisione.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una decisione che potrebbe limitare di molto la libertà.

      Elimina
  3. Verissimo che in Internet si leggono molte bufale, ma la libertà d'espressione è sacrosanta, gli imbecilli resteranno sempre imbecilli con o senza censure ma le persone intelligenti hanno il diritto di giudicare liberamente.
    Ciao buona giornata.
    enrico

    RispondiElimina
  4. Ogni giorno qualche brutta notizia, anche se questa è da un po' che sta "covando"...speriamo bene!

    RispondiElimina
  5. Io ricorro spesso a Wikipedia, non solo per il blog ma per tante informazioni utili. Non mi piace questo ennesimo tentativo di limitare la libertà di espressione . Vero che in Internet circolano tante bufale ma questo mi sembra troppo. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliono limitare la libertà d'espressione e la condivisione delle idee.

      Elimina
  6. Grazie! Un allarme che ridiffonderò anche dal mio blog.

    RispondiElimina
  7. Penso anch'io che la libertà d'informazione vada sempre difesa e garantita. Ci sono notizie costruite a tavolino,bufale,vero anche questo,ma poter scegliere e giudicare è una garanzia anche contro l'imbecillità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le fonti vanno sempre verificate, poi tocca a ognuno di noi giudicare.

      Elimina
  8. La Wikipedia sopravviverà, ne sono sicuro

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.