lunedì 9 febbraio 2015

A tutti...


A tutti gli illusi, a quelli che parlano al vento.
Ai pazzi per amore, ai visionari,
a coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno.
Ai reietti, ai respinti, agli esclusi. Ai folli veri o presunti.
Agli uomini di cuore,
a coloro che si ostinano a credere nel sentimento puro.
A tutti quelli che ancora si commuovono.
Un omaggio ai grandi slanci, alle idee e ai sogni.
A chi non si arrende mai, a chi viene deriso e giudicato.
Ai poeti del quotidiano.
Ai “vincibili” dunque, e anche
agli sconfitti che sono pronti a risorgere e a combattere di nuovo.
Agli eroi dimenticati e ai vagabondi.
A chi dopo aver combattuto e perso per i propri ideali,
ancora si sente invincibile.
A chi non ha paura di dire quello che pensa.
A chi ha fatto il giro del mondo e a chi un giorno lo farà.
A chi non vuol distinguere tra realtà e finzione.
A tutti i cavalieri erranti.
In qualche modo, forse è giusto e ci sta bene…
a tutti i teatranti.


Tratto da | Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes


 

12 commenti:

  1. Che meraviglia! Destinatari scelti! Vorrei circondarmi di questi tutti!! A volte solo di questi tutti...
    Ciao Cavaliere, buona serata e grazie ;-)

    RispondiElimina
  2. Bello ricordare Don Chisciotte, chi non a riso con lui!!!
    Ciao e buona serata caro Vincenzo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Anche noi siamo un po' dei Don Chisciotte, caro Cavaliere, io spesso me ne rendo conto. Buona serata
    P.S. Sul mio blog c'è un interessante post scritto da un'amica, riguardante facebook, mi farebbe piacere se dessi un'occhiata. Grazie

    RispondiElimina
  4. Destinatari di vario tipo ma gente vera !!!
    Notte Cavaliere

    RispondiElimina
  5. Il bello dell'umanità sicuramente.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
    perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro ?
    Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
    farmi umile e accettare che sia questa la realtà ?

    Il "potere" è l'immondizia della storia degli umani
    e, anche se siamo soltanto due romantici rottami,
    sputeremo il cuore in faccia all'ingiustizia giorno e notte:
    siamo i "Grandi della Mancha",
    Sancho Panza... e Don Chisciotte !

    Mi hai fatto venire in mente Guccini.
    Mai smettere di combattere!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Mi ci sento dentro un po' anche io in questi versi .. che bella poesia!
    Spero che tu stia meglio e la febbre sia sparita!
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo passaggio.
    Grazie! =)
    Dani

    RispondiElimina
  9. Sempre bello soffermarsi sulle pagine del Don Chisciotte e sulle parole di Cervantes, ci sarebbero dei passaggi da citare che sento più di altri, ma lasciamo il "tutti" senza distinzione. Buon pomeriggio a te, Stefania

    RispondiElimina
  10. Bel passaggio questo che hai scelto - direi che vale davvero per tutti !
    Un saluto e buon pomeriggio

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.