venerdì 19 novembre 2010

Vivi come credi e fai cosa ti dice il cuore

Tree of Hope
C’era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino.
Arrivati nel primo paese, la gente commentava: “Guardate quel ragazzo quanto è maleducato…lui sull’asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano ”Allora la moglie disse a suo marito: “non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio.” Il marito lo fece scendere e salì sull’asino.
Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: “guardate che svergognato quel tipo…lascia che il ragazzo e la povera moglie tirino l’asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa. ”Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l’asino.
Arrivati al terzo paese, la gente commentava: “pover’uomo! dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull’asino; e povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!” Allora si misero d’accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull’asino percominciare nuovamente il pellegrinaggio.
Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese:”sono delle bestie, più bestie dell’asino che li porta. gli spaccheranno la schiena!” Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all’asino.
Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: “Guarda quei tre idioti; camminano, anche se hanno un asino che potrebbe portarli!”

Conclusione: ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Vivi come credi.
Fai cosa ti dice il cuore, una vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.

Charlie Chaplin

Photo credit h.koppdelaney caricato su Flickr Licenza foto: Creative Commons

11 commenti:

  1. devo dire che questa storia, ma la chiamerei pure parabola, visto che ci da' un grande insegnamento.
    e' giusto cio' che scrivi : bisogna vivere la vita come se fosse ultimo giorno .
    e per quelli che criticano , non ci sono parole, guardassero la loro vita che deve essere talmente
    povera ,per aver il tempo di farlo.
    ciao

    RispondiElimina
  2. com'è vero!!!io me ne infischio sempre del parere della gente!!faccio quello che sento e dico sempre quello che penso!!grazie per questo bel post,Cavaliere^;^

    per le ricette,decidi tu quella che ti piace e poi mi fai sapere..buona serata e buon weekend^;^

    RispondiElimina
  3. Cherlie Chaplin era un grande! anche lui aveva capito che non si può piacere a tutti, e fare quello chge ti suggerisce il cuore è sempre la cosa migliore, anche se non è capita!

    RispondiElimina
  4. mai più storia più azzeccata di questa!
    A presto
    lu

    RispondiElimina
  5. Una storiella che fa riflettere ed è proprio così...qualunque cosa fai, capire tu non puoi e sempre pietre in faccia prenderai..(Antoine)...Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  6. Come resistere ad una lettura così gradevole? e che insegnamento. Grazie Cavaliere e buon fine settimana con un abbraccio,Ele

    RispondiElimina
  7. Conoscevo questo racconto... ma è sempre piacevole rileggere e riflettere... molte volte ce ne scordiamo!!!
    Ciao Cavaliere un saltino per augurarti un felice weekend... un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Amo moltissimo questo artista,aveva una dote interpretativa eccezionale,era in grado di calarsi in molteplici personaggi vestendo perfettamente le diverse personalità,i suoi versi sono reali,ti toccano nel profondo e riesci a percepire la straordinaria umanità che caratterizzava questo piccolo grande uomo.Grazie Cavaliere per riportare anche queste perle di saggezza,ti seguo sempre con molto piacere,anche su Facebook!Un salutone,buon fine settimana.

    RispondiElimina
  9. aveva ragione charlie chaplin perche' mai dovremmo pensare a quello che dicono gli altri? ognuno vive la vita come vuole........
    la gente critica ma se una persona ha bisogno allora non si trova nessuno!!!! quindi perche' mai preoccuparsi degli altri di quello che dicono?
    aggiungo anche che e' bello essere liberi e fare di testa propria ma la mia liberta' finisce dove inizia la tua ;)
    ciao e buon weekend :)

    RispondiElimina
  10. grazie per aver accettato lo scambio ;)
    il tuo banner lo trovi qui nei miei banner amici:

    http://myblogghissimo.blogspot.com/2009/09/banner-amici.html


    ciao buona serata !! :)

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.