lunedì 31 ottobre 2016

Terremoto: frattura nel Colle dell'Infinito di Leopardi




Se oggi ho pubblicato la poesia L'infinito di Giacomo Leopardi, non è un caso. La forte scossa di ieri mattina ha anche aperto una profonda fessura nel Colle dell'Infinito a Recanati, città natale di Giacomo Leopardi.
 
La notizia è stata confermata anche dal primo cittadino:

"La fessura ha messo in evidenza come lo scivolamento a valle, provocato da una grave debolezza idrogeologica, ha provocato danni forse irreversibili."

Questo sopra è stato il commento del sindaco Francesco Fiordomo a vari organi della stampa.

Ripeto ancora una volta, la zona colpita ha un inestimabile patrimonio artistico, culturale e paesaggistico.



1 commento:

  1. Sorprese della natura, oggi dobbiamo solo pregare che almeno riposino in pace le tanti vittime di questi terremoti cin non finiscono mai.
    Ciao e buona settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.