sabato 11 luglio 2015

Si è spento Omar Sharif

Omar Sharif 2013

Ieri un grave lutto ha colpito il mondo del cinema, si è spento Omar Sharif, stroncato da un infarto mentre si trovava ricoverato in un ospedale del Cairo.
Ripercorriamo la sua carriera, con una biografia tratta da Wikipedia.


Articolo da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Omar El-Sherif (arabo: عمر الشريف), in arte conosciuto come Omar Sharif, nato Michel Demitri Shalhoub (Alessandria d'Egitto, 10 aprile 1932 – Il Cairo, 10 luglio 2015) è stato un attore e giocatore di bridge egiziano.

Sharif nasce ad Alessandria d'Egitto il 10 aprile del 1932, figlio di Joseph Shalhoub e di Claire Saada, ambedue immigrati libanesi originari di Zahle e di religione cattolica greco-melchita. Si diplomò presso il Victoria College di Alessandria, quindi conseguì la laurea in matematica e fisica all'università del Cairo. In seguito, lavorò con suo padre nel commercio del legname.

Nel 1953 iniziò la sua carriera di attore, con un ruolo nel film egiziano Ṣirāʿ fī l-wādī (titolo inglese: The Blazing Sun, lett: Lotta sul fiume), il cui giovane regista era Yusuf Shahin.

Il suo primo film in inglese fu Lawrence d'Arabia del 1962. L'interpretazione gli fece guadagnare una nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista. Tre anni dopo interpretò il dottor Yuri Živago nell'omonimo film di David Lean, con un'interpretazione che gli valse il Golden Globe 1966 nella categoria miglior attore in un film drammatico.

Nel 1988 è uno dei grandi ospiti del Raffaella Carrà Show su Canale 5, primo varietà Fininvest condotto da Raffaella Carrà.

Nel 2003 ha interpretato il protagonista di Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano, vincendo il premio del pubblico per il miglior attore alla 60ª Mostra del Cinema di Venezia - accompagnata quell'anno dal Leone d'Oro alla carriera - e, nell'edizione 2004, il Premio César per il migliore attore.
Omar Sharif parlava correntemente arabo, francese, inglese ed italiano, lingue nelle quali ha anche recitato e girato dei film, oltre a greco e turco.

Nel maggio 2015 è stato annunciato che Sharif era affetto dal morbo di Alzheimer, confondendosi nel ricordare alcuni dei più grandi film della sua carriera, ha dichiarato suo figlio Tarek El-Sharif.

Sharif è morto il 10 luglio 2015 dopo un attacco di cuore in un ospedale de Il Cairo, in Egitto, all'età di 83 anni.

Continua la lettura su Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Questo articolo è pubblicato nei termini della
GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera. 

Photo credit Georges Biard [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons

1 commento:

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.