giovedì 2 luglio 2015

Come combattere l'afa


Articolo da WikiHow

Per mantenere bassa la temperatura corporea in un clima caldo non basta la forza di volontà - il tuo corpo ha bisogno di attenzioni. Il caldo provoca disidratazione, stress, crampi e persino malori. Mantenere il corpo fresco ti aiuterà anche a rimanere calmo, perché spesso il calore peggiora la sensazione di stress, la tensione e le frustrazioni. Esistono molti metodi semplici ed efficaci per rimanere fresco in un clima caldo, e la maggior parte sono molto economici.

Passaggi

Evita il sole nelle ore più calde. Questo consiglio banale non è facile da seguire quando arriva l'estate, perciò è il caso di ripeterlo. Evita di fare attività fisica, di viaggiare, di sedere e di camminare sotto il sole nelle ore centrali del giorno. È meglio limitare l'esposizione al sole tra le 10 e le 16 nei mesi più caldi. Quando ti trovi all'aperto in queste ore, limita l'esposizione al calore rimanendo all'ombra e non facendo grandi sforzi. Soprattutto, ricorda di bere molta acqua.
  • Se normalmente fai attività fisica o lavori all'aperto dalle 10 alle 16 durante i mesi più freddi, preparati a cambiare i tuoi programmi quando farà più caldo. Rallenta, non vale la pena di sforzarti troppo quando fuori fa caldo; puoi riservare le attività che impegnano fisicamente alle prime o ultime ore della giornata.
  • Passa più tempo in luoghi con aria condizionata se fa troppo caldo. Visita degli edifici pubblici come librerie o centri commerciali se a casa non hai l'aria condizionata.
  • Alcune persone, come i bambini, gli anziani e chi soffre di problemi di salute, sono particolarmente vulnerabili al caldo e dovrebbero rimanere in luoghi freschi.
  • Anche se le creme solari e gli occhiali da sole non hanno esattamente un effetto rinfrescante, la loro protezione è fondamentale nei mesi più caldi, perché i colpi di sole, oltre ad essere dolorosi e dannosi, riducono la tua capacità di espellere calore dal corpo e possono farti perdere fluidi. Assicurati di usarli.
Pianifica in anticipo. Qualunque cosa tu debba fare all'aperto, avere un piano ti aiuterà a eliminare le attività inutili. Se ad esempio stai facendo un'escursione, studia la mappa all'inizio della giornata e calcola i percorsi migliori, privilegiando quelli che offrono molta ombra. Se stai nuotando, anche se l'acqua ti rinfresca, il sole ti colpirà comunque, perciò cerca di capire per quanto tempo puoi nuotare in sicurezza prima di dover uscire e ripararti all'ombra. Se devi viaggiare molto in auto nei giorni caldi, fai controllare la tua vettura e assicurati che l'aria condizionata funzioni bene; inoltre porta con te molta acqua, per non rischiare la disidratazione. Avendo un programma, potrai decidere dei tempi limite di esposizione al calore e trovare dei metodi per minimizzare i suoi effetti. Assicurati sempre di rispettare i tuoi tempi limite assegnando le giuste priorità alle attività che devi svolgere, e lasciando quelle meno importanti alle ore più fresche.
  • Come parte della pianificazione, studia le previsioni del tempo. Spesso i centri meteorologici diramano allerta meteo quando la temperatura raggiungerà livelli pericolosi. Questi avvisi tengono conto dell'umidità dell'aria per calcolare la temperatura percepita. Non limitarti a controllare le temperature massime, ma fai attenzione alle valutazioni dei centri meteorologici in merito ai pericoli del caldo.

Vestiti in modo semplice. Gli indumenti leggeri e larghi ti aiuteranno a rimanere più fresco, soprattutto se sono di colore chiaro, per riflettere meglio il calore e la luce. Dei pantaloncini e una maglia a maniche corte sono ottime scelte, anche se una camicia leggera e dei pantaloni sono preferibili se stai facendo un'escursione o se devi lavorare all'aperto, perché offrono più protezione dai raggi UV. Gli abiti di cotone ti terrano più fresco; in particolare evita i tessuti sintetici che non lasciano traspirare la pelle.
  • Non dimenticare di proteggere il capo. Indossa un cappello a tesa larga, che ti aiuterà a rimanere più fresco, grazie alla sua ombra. Ricorda però che in condizioni di calore estremo, come nel deserto, un cappello tratterrà il calore. Prova a usare una bandana piegata a triangolo e avvolta intorno alla testa - questo accorgimento servirà a raccogliere il sudore della testa e distribuirlo su una superficie maggiore dove potrà evaporare e ridurre la temperatura della cute. E ricorda sempre gli o
  • Considera di usare meno trucco. Troppo trucco può fermare la sudorazione e farti sentire più il caldo, soprattutto sul viso. Limitati a un fondotinta opaco per controllare la produzione di olio della pelle. Puoi anche considerare di conservare in frigo il trucco e i cosmetici che usi abitualmente. Saranno rinfrescanti quando li applicherai.
  • Indossa meno accessori nei mesi più caldi. Gli accessori metallici possono riscaldarsi molto.
  • Se sei preoccupato per il cattivo odore emanato dal corpo, potresti evitare le canottiere, che lasciano diffondere di più gli odori.
  • Se hai i capelli lunghi raccoglili in alto, lontano da viso e corpo. Se hai i capelli corti, considera di tagliarli molto corti.
Indossa scarpe che respirano. Le ciabatte sono ottime per alcune attività, ma quelle più faticose richiedono scarpe in grado si sostenere il piede, resistenti e comode. Le scarpe da ginnastica sono ottime, ma assicurati di averle già indossate, per non rischiare la comparsa delle vesciche. Ricorda di indossare calzini, preferibilmente di un tessuto che faccia traspirare il piede, per rimanere più fresco e comodo. Se andrai in spiaggia o in piscina, indossa delle scarpe da immersione per proteggere i piedi dal calore della sabbia e dagli oggetti taglienti nell'acqua. In città, i sandali e le ciabatte sono generalmente le calzature ideali per mantenere i piedi freschi.
  • Fai attenzione se decidi di rimanere scalzo. Molte superfici diventano insopportabilmente calde sotto il sole e possono ustionare i tuoi piedi. Inoltre fai attenzione agli oggetti taglienti e agli escrementi degli animali quando cammini a piedi nudi in un parco o in spiaggia.
Rimani idratato. L'acqua è fondamentale per rimanere fresco in un clima caldo. L'acqua mantiene la temperatura corporea bassa e dovresti berla anche quando non hai sete. Puoi bere anche bevande energetiche, ma solitamente non sono necessarie, a meno che tu non abbia bisogno di recuperare vitamine o elettroliti persi durante l'attività sportiva. Acquista una bottiglia resistente che puoi bere ovunque e riempire alle fontane potabili. Il modo migliore per controllare il tuo livello di idratazione è misurare la frequenza e il colore dell'urina - se non vai in bagno da un po', devi bere di più, e se la tua urina è di colore giallo scuro, devi bere di più.
  • Congela una bottiglia d'acqua e portala con te. La bottiglia sarà solida quando uscirai di casa, ma il calore inizierà a scioglierla nel momento in cui la leverai dal congelatore e potrai godere dell'acqua gelata. Avvolgila in un asciugamano per evitare che la condensazione bagni gli altri oggetti che porti con te.
  • Evita le bibite zuccherate e non bere alcolici. Limita le bevande con caffeina, come tè e caffè, perché possono disidratarti.
  • Oltre a bere l'acqua, puoi usarla anche per rinfrescarti. Riempi uno spruzzino con dell'acqua e tienilo in frigorifero in casa o al lavoro. Quando senti troppo caldo, spruzzati dell'acqua sul viso e sul corpo per rinfrescarti velocemente. Riempi nuovamente la bottiglia, se necessario.

Continua la lettura su WikiHow

Fonte: WikiHow

Autori: WikiHow

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

 

Articolo tratto interamente da WikiHow

6 commenti:

  1. Grazie dei preziosi consigli, ci vogliono proprio. Buona, fresca, serata :-)))
    A presto. Ely

    RispondiElimina
  2. Caro Vincenzo i tuoi consigli sono molto preziosi, e specialmente a noi anziani, io e mia moglie cerchiamo di bere più acqua possibile ma non troppo fredda.
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Un post perfetto per affrontare l'estate :)
    Un caloroso saluto

    RispondiElimina
  4. Ottimi e giustissimi consigli.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ho passato quindici giorni in Trentino sperando nel sole. Sono passati dieci giorni ed ora da questo sole debbo difendermi. A parte le pazzie che il clima puntualmente ci ripropone, ognuno di noi saprà come affrontare l'afa e la canicola: I consigli sono perfetti. Grazie.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.