domenica 26 aprile 2015

Nepal: ieri un forte terremoto di magnitudo 7,9 ha portato morte e distruzione

Nepal Earthquake

Un forte terremoto di magnitudo 7,9 ha colpito ieri il Nepal. L'epicentro è stato localizzato tra le città di Pokhara e Kathmandu, ma la scossa è stata ben avvertita anche in India, Cina, Pakistan, Bangladesh e Tibet.

Al momento si contano più di 2500 vittime, ma purtroppo il bilancio è destinato a salire con il passare delle ore.

La situazione è veramente difficile e bisogna fare anche i conti con una vera e propria emergenza sanitaria e le forze politiche locali hanno lanciato un sos alla comunità internazionale.

Nella città di Kathmandu, molti edifici storici sono gravemente danneggiati, tra cui la torre Dharahara, costruita nel 1832, che è crollata ed è stata ridotta in macerie.

Proseguono le scosse di assestamento e stamani una nuova forte scossa di magnitudo 6.7, durata per quasi due minuti, ha provocato nuove frane e valanghe sull’Everest.

Photo credit United Nations Development Programme caricata su Flickr - licenza foto: Creative Commons

3 commenti:

  1. Notizia molto triste. Ne parlavano in TV poco fa che sono oltre 2500 morti.
    Purtroppo contro i terremoti non si può fare nulla!
    Buona settimana cara amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Chissà cosa sta succedendo...

    RispondiElimina
  3. Un'altra catastrofe... la legge della natura è inesorabile, e l'uomo non si adatterò mai, soprattutto nelle povere realtà.

    Ispy 2.0

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.