lunedì 29 novembre 2010

Addio a Leslie Nielsen

Leslie Nielsen star on Walk of Fame
Si è spento all'età di 84 anni,l'attore comico canadese Leslie Nielsen.Molti si ricorderanno i suoi film come "Una pallottola spuntata" e "L'aereo più pazzo del mondo"e tanti altri successi.Ieri si è spento in Florida per complicazioni dovute ad una violenta polmonite .Voglio ricordarlo in questo post con una biografia tratta da Wikipedia:

Leslie William Nielsen OC (Regina, 11 febbraio 1926 – Fort Lauderdale, 28 novembre 2010) è stato un attore, comico e doppiatore canadese naturalizzato statunitense.
Nato da genitori danesi e gallesi, studiò alla Lorne Greene Academy of Radio Arts di Toronto prima di trasferirsi negli Stati Uniti.
Le sue più conosciute interpretazioni recenti sono quelle del dott. Rumack nel film L'aereo più pazzo del mondo e del detective Frank Drebin nella serie di film Una pallottola spuntata.
Figlio di Ingvard (1882-1964) e Maybelle Hersholt (1895-1982), Leslie Nielsen era fratello dell'uomo politico Erik Nielsen (che fu primo ministro del Canada dal 1984 al 1986) e nipote del famosissimo attore premio Oscar Jean Hersholt. Inizialmente Nielsen lavorò come attore di film drammatici, apparendo a partire dagli anni cinquanta in film di fantascienza quali il classico Il pianeta proibito (1956) e L'avventura del Poseidon (1972).
All'inizio della sua carriera cinematografica, sostenne il provino per far parte del cast di Ben-Hur di William Wyler, ma non venne preso.
Durante gli anni sessanta e nei primi anni settanta diventò una guest star televisiva, apparendo diverse volte nel ruolo di dottore, avvocato, o ufficiale di polizia, grazie all'aspetto serioso che gli conferiva la sua chioma di capelli bianchi.
Questa immagine fu capovolta a favore dei successivi film del filone comico-demenziale degli anni ottanta sotto l'egida della ditta Zucker-Abrahams-Zucker, come appunto L'aereo più pazzo del mondo (1980) e la trilogia di Una pallottola spuntata (1988, 1991, 1994), che parodiavano i film catastrofici, polizieschi ed horror in voga nella cinematografia del periodo. In Italia è apparso in S.P.Q.R. 2000 e ½ anni fa (1994), di Carlo Vanzina.
In anni recenti Nielsen aveva interpretato ruoli maggiormente impegnati e si era dedicato al teatro, nonché al doppiaggio di cartoni animati ed aveva prestato la voce per spot pubblicitari e programmi per l'infanzia: non aveva comunque rinnegato la sua verve comica, tant'è che negli ultimi anni aveva trovato il tempo di partecipare al terzo (2003) e quarto episodio (2006) della fortunata serie comico-parodistica Scary Movie, diretta dall'amico e "mostro sacro" del cinema demenziale americano David Zucker.
Nielsen aveva inoltre partecipato a due episodi del telefilm Il tenente Colombo.Tra i numerosi premi, Leslie Nielsen vantava anche una Stella nella Hollywood Walk of Fame al 6541 di Hollywood Blvd., ed era stato inserito nella Canada's Walk of Fame. Nel 2002 era stato nominato Ufficiale dell'Order of Canada, sebbene sia stato naturalizzato cittadino statunitense.
Nielsen si era sposato quattro volte: prima con Monica Boyer (1950-1956), poi con Alisande Ullman (1958-1973) e con Oliver Brooks (1981-1983). Nel 2001 si era sposato con la sua quarta moglie, Barbaree Earl, con la quale però si frequentava già dal 1983. Nielsen ebbe un figlio dal suo primo matrimonio, Jack (1952), e due figlie dal secondo, Maura (1959) e Thea (1961). L'attore aveva otto nipoti.
Muore il 28 novembre 2010 in Florida, all’età di 84 anni, per le complicazioni di una polmonite.


Questo articolo è pubblicato nei termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Photo credit By Tabercil [CC-BY-SA-3.0], from Wikimedia Commons

6 commenti:

  1. si, ho visto molte volte questo attore alla tv, famosissimo!!
    Mi dispiace della sua scomparsa :(

    ciao a presto!!

    RispondiElimina
  2. Ce lo ricordiamo benissimo e abbiamo riso tanto con i suoi film!
    Buon lunedì
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Certi uomini lasciano tracce indelebili e si fanno ricordare per il loro percorso.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. era un attore divertente,mi spiace apprendere questa notizia.
    buon lunedì
    lu

    RispondiElimina
  5. mah..personalmente non lo gradivo molto come attore...

    RispondiElimina
  6. Non avevo ancora letto la notizia. Era simpatico, mi dispiace.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.