giovedì 9 luglio 2015

Ieri una tromba d'aria ha colpito il Veneto



Ieri una tromba d'aria ha devastato molti comuni della provincia di Venezia. Il bilancio allo stato attuale parla di un morto e settantadue persone rimaste ferite, di cui due gravi. Le scene che si presentano sono d'apocalisse, con molte abitazioni distrutte e tra l'altro sono state colpite anche ville storiche.

La tromba d'aria è stata classificata come un tornado di categoria EF4 della scala Fujita (che va da 1 a 5), con venti che possono superare i 300 km/h. La zona in questione non è nuova a eventi del genere, basti pensare all'11 settembre 1970, dove un EF4 generatosi sui Colli Euganei raggiunse la città lagunare per poi esaurirsi nel litorale del Cavallino lasciandosi alle spalle ben trentasei vittime. Inoltre sempre in zona è stato registrato il tornado più violento in Italia è la cosiddetta "Tromba del Montello" verificatasi il 24 luglio 1930 presso il comune di Volpago del Montello (provincia di Treviso). Si stima, in base al calcolo dei danni, che i venti raggiunsero velocità prossime ai 500 km/h, quindi di categoria F5, un fenomeno più unico che raro che durante il suo tragitto di 80 km percorso in 84 minuti costò la vita a 23 persone.

Video credit THE STORM caricato su YouTube

Fonte storica: Wikipedia

4 commenti:

  1. Caro Vincenzo, io sono abbonato a Treviso.it e questa notizia mi è arrivata questa mattina con anche dei vari video,
    Ci mancava anche questo a quella zona!!!

    RispondiElimina
  2. avevo letto nei giornali...poverini,spero di cuore in tempestivi aiuti...

    RispondiElimina
  3. Impressionante. Al momento ho avuto paura per mio figlio e la sua famiglia, ma poi sono stato rassicurato. Tutto va bene. Un pensiero a chi è stato meno fortunato. Ciao.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.