sabato 4 luglio 2015

4 luglio 1957 – Viene presentata al pubblico la Nuova 500 della Fiat

 
Articolo da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La FIAT Nuova 500, anche conosciuta come FIAT 500 o con il popolare appellativo Cinquino, è un'automobile superutilitaria della casa torinese, prodotta dal 1957 al 1975.

Non appena messo in vendita, il modello "600" riscosse un successo enorme, anche grazie al diffuso ottimismo generato dal miracolo economico e al sistema rateale messo a punto dalla SAVA. Tuttavia, ancora grandi strati della popolazione italiana non avevano la potenzialità economica per acquistare un'automobile, continuando a preferire le motociclette o le neonate microvetture.
Pensando a questo enorme bacino di potenziale clientela, Vittorio Valletta aveva incaricato Dante Giacosa di realizzare, contemporaneamente alla "600", un'automobile superutilitaria, i cui costi di acquisto, uso e manutenzione, potessero essere compatibili con il modesto bilancio delle famiglie operaie.
L'idea attorno alla quale lavorare arrivò inaspettatamente da Hans Peter Bauhof, un giovane impiegato tedesco della Deutsche-Fiat di Weinsberg che, nel 1953, inviò alla casa di Torino i disegni di una microvettura a due posti, ispirata nelle forme al celebre Maggiolino, motorizzata con un propulsore due tempi posizionato posteriormente.
Giacosa esaminò il progetto di Bauhof e bocciò immediatamente il motore. Il disegno della carrozzeria, però, gli piacque e lo schema tecnico risultava perfetto per ottenere un basso costo di produzione. Vennero allestiti i primi prototipi di forma, fino ad ottenere un eccellente Cx (coefficiente di resistenza aerodinamica) di 0,38, e contemporaneamente iniziò la progettazione del motore.
I tempi necessari per la progettazione e lo sviluppo del nuovo propulsore erano però incompatibili con l'urgenza aziendale di immettere il modello "600", ragion per cui l'operazione ebbe qualche ritardo.

Continua la lettura su Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questo articolo è pubblicato nei termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

4 commenti:

  1. Caro Vincenzo, un post molto interessante sai io cero e le la ricordo chiaramente, la mitiga nuova 500 del 57! io aggiungo che è stata la prima Fiat con motore raffreddato ad aria!!! anni 60 io acquistai una 600, che era raffreddata ad acqua, con sempre problemi di raffreddamento causa motore posteriore. ed era difficile ricevere tanta aria, poi i termostato di allora duravano molto poco, sono esperienze vissute.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Io ho avuto una 500 usata come prima auto....non quella della foto, la 500 L con il tettuccio apribile, la carrozzeria era simile solo che le portiere si aprivano nell'altro senso…era di un color giallo scuro con gli interni in nero e mi sembrava così carina..quanti ricordi!!

    RispondiElimina
  3. Che ricordi... la 600 fu la prima macchina che acquisto mio padre ^__^

    RispondiElimina
  4. Splendida 500, ho sempre amato questa piccola auto!
    Un abbraccio e buona domenica da Beatris

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.