sabato 14 novembre 2015

Blog in lutto



Siete tutti a conoscenza dei fatti di Parigi e oggi mi è passata la voglia di pubblicare post. In questo momento ogni parola può risultare superflua, esprimo il mio cordoglio e la mia solidarietà al popolo francese.


14 commenti:

  1. Tutti noi siamo in lutto. Hanno ucciso i nostri fratelli.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione...non ci sono parole per una cosa tanto orribile...

    RispondiElimina
  3. Mi associo nella solidarietà al popolo Francese . Ho anche una cugina che vive a Parigi.......

    RispondiElimina
  4. una preghiera per delle vittime innocenti....

    RispondiElimina
  5. Ci hanno tolto un pezzetto di "casa" e siamo tutti in preda agli spifferi ma ricostruiremo, anche se sarà impresa ardua.

    RispondiElimina
  6. Ciao Vincenzo, sono talmente abbattuto che ho deciso di non fare un post su questo avvenimento. Se avessi 20 anni mi arruolerei per andare contro questi fanatici anche se sono un pacifista convinto. Ma come si fà a restare inerti di fronte a questo fatto ? Temo soltanto che i partiti di estrema destra prendano l'occasione di spargere la paura per ottenere qualche voto in più alle elezioni regionali. Trovo che tutti i partiti di tutte le nazioni del mondo dovrebbero allearsi contro questi assassini, ma è un'utopia perché non tutti sono d'accordo sull'azione da fare. Spero che non sia anche l'inizio della terza guerra mondiale. Del resto le due precedenti sono cominciate con degli attentati. Ciao ed a presto.

    RispondiElimina
  7. concordo con te non ci sono parole...

    RispondiElimina
  8. Anche il mio blog e in lutto.

    RispondiElimina
  9. Anche il mio blog e in lutto.

    Ora mi interesso soprattutto delle ingiustizie nel nostro bel paese.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.