sabato 24 settembre 2016

Settembre di Antonio Machado


Settembre

Verdi giardinetti,
chiare piazzole,
fonte verdognola
dove l'acqua sogna,
dove l'acqua muta
finisce sulla pietra. ..
Le foglie d'un verde
vizzo, quasi nere
dell'acacia, il vento
di settembre le bacia,
e alcune si porta via
gialle, secche,
giocando, tra la bianca
polvere della terra.

Antonio Machado


2 commenti:

  1. Caro Vincenzo, una bella scelta, poesia che ci dice che l'autunno è arrivato!!! Buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Il tema della caduta delle foglie è molto ricorrente in poesia.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.