giovedì 15 settembre 2016

Questo blog si ferma per lutto e rispetto






Ieri sera, un uomo ha perso la vita durante un picchetto, mentre rivendicava i suoi diritti. Un fatto molto grave, era un padre di cinque figli morto solamente perché stava lottando per salvaguardare i diritti dei suoi colleghi precari affinché fossero assunti a tempo indeterminato.

Le ultime riforme del lavoro, hanno calpestato tutti questi famosi diritti facendo ripiombare il mondo del lavoro nell’800.

Questo blog oltre ad esprimere il più profondo cordoglio ai parenti delle vittima, si ferma per un giorno in segno di rispetto.


Non si può morire per portare un pezzo di pane a casa e soprattutto per quella dignità, che molti, hanno negato ai lavoratori.



9 commenti:

  1. Nobile amico ti ammiro e ti ringrazio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Maledetti. Poco a poco riescono a distruggere questo Paese.

    RispondiElimina
  3. hai ragione Cavaliere.
    La cosa più grave è che negano che ci fosse un picchetto, i sindacati nazionali erano assenti, c'erano solo quelli di base...nel frattempo i dirigenti Uil sono Angeletti e Barbagallo sono sotto inchiesta, per spese personali con i soldi degli iscritti.Di cosa vogliamo più scandalizzarci?!
    c'è rabbia ed amarezza.
    buona giornata

    RispondiElimina
  4. Condivido pienamente, CODW, il tuo pensiero, sia nella riflessione sul regresso della condizione dei Lavoratori, sia nell'espressione di cordoglio per la vittima della tragedia-omicidio di Piacenza.
    Marilena

    RispondiElimina
  5. Vincenzo, sono completamente d'accordo con te. Anche qui in Francia la nuova legge, in via d'attuazione, ha notevolmente ridotto i diritti dei lavoratori e il Medef (Confindustria) non è ancora contento e richiede ulteriori gravi fiscali per le industrie. Servisse per creare lavoro sarei d'accordo ma serve più che altro ad aumentare i dividendi degli azionisti. Se continua così si tornerà a lavorare per il solo pasto come 100 anni fa. Buon WE.

    RispondiElimina
  6. Ciao cavaliere..

    Condivido e mi unisco al cordolio per la famiglia della vittima.

    RispondiElimina
  7. veramente una cosa brutta, ha ragione elio tutto per aumentare i dividenti agli azionisti ma attenzione perfino i bilanci vengono truccati al fine di nascondere i ricavi

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.