venerdì 16 ottobre 2015

L'Uva di Aleksandr Puskin


L'Uva

Non starò a rimpiangere le rose
Appassite a una lieve primavera;
Mi è cara anche l’uva sui tralci
A filari maturata su un pendìo.
Bellezza della mia fertile valle,
Gioia d’autunno dorato,
Affusolato e diafano,
Come le dita di una tenera fanciulla.


Aleksandr Puskin


3 commenti:

  1. Già, anche l'autunno ha il suo fascino, un fascino discreto e dolce....bella proposta... di Puskin, grazie. Buona giornata, Stefania

    RispondiElimina
  2. Aspettando novembre e il vino novello è un preludio fantastico. Buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ogni momento dell'anno ha le sue meraviglie! Basta aver voglia di "perdere tempo" ad incantarsi. :-)

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.