mercoledì 15 febbraio 2017

Nuovo motore di ricerca per trovare immagini con licenza Creative Commons


Articolo da Wired

I contenuti che Creative Commons mette a disposizione sono di per sé un patrimonio collettivo: l’organizzazione senza scopi di lucro organizza le licenze delle immagini in modo chiaro, permettendo agli autori di far arrivare il loro lavoro a più persone possibili, e al tempo stesso di avere il controllo di quando e come vengono utilizzate. Adesso, mettendo a disposizione degli utenti un vero e proprio motore di ricerca, che trovate a questo link.

Lo strumento di ricerca base del sito è consultato da 600mila persone al mese, ma “possiamo fare di meglio“, scrive il Ceo Ryan Merkley nel post ufficiale in cui comunica l’arrivo della versione beta di una porta d’ingresso che renda davvero usabile quel patrimonio.

Anche se le licenze che permettono all’autore di comunicare quali diritti riserva e quali concedere riguardano una vasta gamma di supporti (video, audio, musica: anche gli articoli di Wired Italia sono in Creative Commons), la metà del totale dei cc fa riferimento alle foto, per cui da quelle inizierà a lavorare il motore di ricerca.

Al momento del lancio mette a disposizione 9,477,000 immagini, ma il numero è in fisiologico e costante aumento.

Continua la lettura su Wired

Fonte: Wired

Autore: 
Diletta Parlangeli

Licenza: 
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License. 

Articolo tratto interamente da Wired 



6 commenti:

  1. Non so, l'idea di queste licenze è molto interessante ma avendo provato ad usarle ho notato più i difetti dei pregi. Non essendo parte integrante del file ma semplici didascalie, chi eventualmente preleva le immagini può tranquillamente fregarsene. Inoltre a livello di visibilità non sono d'aiuto come invece dovrebbe essere: le ho tenute mesi e mesi e mesi ma cercando immagini con la licenza che avevo associato le mie immagini non comparivano mai, nemmeno usando delle parole chiave molto mirate.
    Magari in futuro riproverò perchè l'idea è buona ma per ora non mi ci trovo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre al motore di ricerca, ci sono tanti modi e siti che offrono foto sotto licenza Creative Commons oppure analoga.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Adesso è ancora in fase beta e quindi ci vorrà un po'di tempo per migliorare.

      Elimina
  3. Interessante e potenzialmente una manna! Proverò ad utilizzarlo e grazie della dritta!
    Ciao Cavaliere! ^_^

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.