venerdì 4 dicembre 2015

Amazzonia: incendio minaccia di distruggere foresta abitata dagli indigeni mai contattati



Articolo da Salva le Foreste

Mentre i capi di stato discutono a Parigi del clima globale, nuovi incendi incontrollati stanno infuriando nell’Amazzonia brasiliana, distruggendo vaste aree di foresta ai margini occidentali del “polmone della terra”. Le fiamme, divampate in coincidenza con l’inizio del summit internazionale sul clima COP 21, stanno minacciando uno degli ultimi popoli incontattati del mondo.
 Secondo Survival, gli incendi sarebbero stati appiccati dai taglialegna illegali, in rappresaglia per i tentativi degli indigeni di difendere i loro territori e tenere lontani gli invasori. Ora minacciano una delle poche aree di foresta pre-amazzonica rimaste in Brasile: è l’ultimo ambiente di questo tipo al mondo.

Questa foresta è la casa degli Awá – uno dei popoli più vulnerabili del pianeta – che dipendono dalla terra per la loro sopravvivenza.


Gli Awá e altri popoli indigeni del mondo sono in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico e la distruzione degli ambienti naturali in cui vivono. Sono i migliori custodi delle loro foreste; per questo, rispettare i loro diritti territoriali è il modo più economico e veloce per conservare l’Amazzonia.

Continua la lettura su Salva le Foreste

Fonte: Salva le Foreste


Autore: redazione Salva le Foreste

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia.
 

Articolo tratto interamente da Salva le Foreste



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.