venerdì 11 settembre 2015

Discorso di Salvador Allende all'ONU (1972)



"Ci troviamo davanti a un vero scontro frontale tra le grandi corporazioni internazionali e gli Stati. Questi subiscono interferenze nelle decisioni fondamentali, politiche, economiche e militari da parte di organizzazioni mondiali che non dipendono da nessuno Stato. Per le loro attività non rispondono a nessun governo e non sono sottoposte al controllo di nessun Parlamento e di nessuna istituzione che rappresenti l'interesse collettivo. In poche parole, la struttura politica del mondo sta per essere sconvolta. Le grandi imprese multinazionali non solo attentano agli interessi dei Paesi in via di sviluppo, ma la loro azione incontrollata e dominatrice agisce anche nei Paesi industrializzati in cui hanno sede. La fiducia in noi stessi, che incrementa la nostra fede nei grandi valori dell'umanità, ci dà la certezza che questi valori dovranno prevalere e non potranno essere distrutti."


Salvador Allende


Tratto dal discorso pronunciato da Salvador Allende all'assemblea generale dell'ONU il 4 dicembre 1972.


3 commenti:

  1. Nulla è cambiato da quel discorso.

    RispondiElimina
  2. un uomo davvero molto coraggioso!

    RispondiElimina
  3. E l'11 settembre 1973 avvenne il golpe da parte di Pinochet ed Allende si suicidò per non cadere nelle mani del dittatore...no comment

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.