lunedì 9 luglio 2018

Sapore di mare: recensione del film


Sapore di mare è un film commedia del 1983 diretto dal regista Carlo Vanzina.

Trama 

In Versilia, in un'estate degli anni '60, si incrociano le storie di diverse famiglie e in particolar modo dei loro figli, provenienti da diverse città Italiane. Su tutte spicca la famiglia milanese di Luca e Felicino, che ormai è una presenza fissa sulle spiagge toscane. Vi è poi il genovese Gianni, che nonostante sia fidanzato con Selvaggia viene messo in grande difficoltà quando si innamora di Adriana, un'amica dei suoi genitori.Da Napoli arrivano invece i fratelli Paolo e Marina, venuti a Forte dei Marmi per la prima volta assieme ai propri genitori. Paolo si innamora di Susan, la fidanzata di Felicino, mentre Marina è protagonista di una scanzonata storia d'amore con Luca. Altri membri della compagnia e comprimari delle tante avventure vissute dai ragazzi nel corso dell'estate sono Giorgia, migliore amica di Selvaggia, Maurizio, il fotografo Cecco e i Marchesini Pucci, coppia di gemelli presa di mira da Luca che vi ironizza spesso sopra.

Le ultime settimane della stagione estiva passano però in fretta e con questa si concludono anche le storie di tutti i membri della comitiva di amici. Gianni, dopo aver interrotto la propria relazione con Selvaggia perché innamorato di Adriana, viene respinto da quest'ultima, che ritiene impossibile l'amore tra i due vista la differenza di età. Adriana parla così con Selvaggia convincendola che Gianni è ancora il ragazzo giusto per lei e questa, alla fine, decide di perdonarlo. Felicino, invece, scarica Susan perché disinteressato nel proseguire la burrascosa relazione, cosa che spinge Paolo a tentare di dichiararsi a Susan raggiungendo in tempo il treno su cui è salita la ragazza, ma fallendo. Infine Luca viene raggiunto dalla sua ex fidanzata di Milano e parte con lei per trascorrere l'ultima settimana d'estate in campagna. Prima di partire incontra Marina, all'oscuro di tutto, e tronca sull'istante la loro relazione ferendola profondamente, ma promettendole di scriverle presto una lettera che però non spedirà mai.

Diciotto anni dopo, nell'estate del 1982, tutti i protagonisti si ritrovano inaspettatamente nello stesso locale che frequentavano anni prima da ragazzi. Qui si scopre il loro destino: Paolo è riuscito a dichiararsi a Susan e i due si sono sposati; Gianni, invece, non è sposato e lavora come giornalista; Selvaggia è reduce da un matrimonio terminato e ora vive assieme al suo nuovo compagno; mentre Adriana trascorre l'estate assieme al figlio adolescente. Marina, invece, è anche lei sposata e rivede dopo tanti anni Luca, il quale inizialmente non la riconosce, ma si fa perdonare poco dopo scrivendole un biglietto, per poi guardarla uscire dal locale con un'espressione amareggiata in volto ripensando alla loro relazione di diversi anni prima.

Curiosità sul film

Le ultime scene del film sono ambientate diciotto anni dopo, nell'estate del 1982, pertanto dovrebbe essere ambientato nel 1964. Tuttavia si parla alla radio della vittoria di Gimondi al Tour de France, che risale al 1965.

Nelle ultime scene del film compare brevemente Alba Parietti, all'epoca moglie di Franco Oppini, amica di Calà e, all'epoca, ancora sconosciuta al grande pubblico.

Le riprese del film si svolsero parte in Versilia, precisamente a Forte dei Marmi, e parte nel litorale laziale a Ostia e Fregene.

La mia opinione

Commedia ambientata nei famosi anni ’60. Uno dei migliori film dei fratelli Vanzina, pellicola leggera che ci porta in un clima vacanziero, di un Italia che fu. Consiglio la visione per momenti di spensieratezza e relax.

Voto: 7

Questo articolo è pubblicato nei termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

2 commenti:

  1. Filmone. Ha fotografato gli adolescenti al mare, e anche se la storia era anni '60, andava bene per qualsiasi epoca (visto comunque che il film è degli anni '80).
    Un cult.

    Moz-

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.