venerdì 6 luglio 2018

Pollice su e giù della settimana


Tumori, nuove possibili cure ora che sappiamo cosa causa le metastasi nel cervello tratto da Fanpage





Thailandia: morto soccorritore per carenza di ossigeno tratto da Chi scrive non muore mai







12 commenti:

  1. Grazie per avermi citata, anche se queste sono le notizie che vorrei non scrivere mai.
    Spero in una sorte migliore per tutti gli altri coinvolti nel dramma.

    RispondiElimina
  2. Per il soccorritore morto sono davvero dispiaciuta e nel contempo ancor più preoccupata per gli altri ... per le cure tumorali, speriamo che sia così. Un saluto a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ricerca fa grandi passi, speriamo in una cura definitiva.

      Elimina
  3. Pollice verde!!! molto interessante. Caro Vincenzo.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Meno male che la ricerca avanza e tante malattie ora sono curabili e speriamo anche che quei poveri ragazzi nella grotta riescano ad uscirne. Buon week end.

    RispondiElimina
  5. Bruttissima notizia quella del pollice rosso! L'avevo letta sul blog di Claudia. Buon weekend Cav.

    RispondiElimina
  6. Ciao Vincenzo bella notizia quella pollice Su, ci vuole ogni tanto una buona notizia per tirare su il morale. Mi spiace immensamente per i ragazzi rimasti nella grotta e per il povero soccorritore. Ma devo dire che evidentemente non erano bene organizzati, Ma vi sembra possibile che uno che deve soccorrete delle persone bloccate in una grotta dove per entrare è necessario immergersi in acqua non abbia abbastanza ossigeno? No non è ammissibile, lo hanno mandato in avanscoperta senza controllare che avesse abbastanza ossigeno, poverino. Un saluto grande, buona domenica e migliore resto di estate !

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.