martedì 1 maggio 2018

Buon 1° maggio




Oggi in tutto il mondo si celebra la Festa del lavoro o Festa dei lavoratori, ma ragioni per cui festeggiare ne abbiamo ben poche. Ormai quei pochi diritti conquistati negli anni, sono stati spazzati via in pochi mesi, rendendo tutti precari e sfruttati.

Ecco alcuni miei pensieri per questo giorno:


Non è lavoro, se non puoi vivere dignitosamente.

Non è lavoro, se subisci molestie.

Non è lavoro, se fai uno stage non retribuito.

Non è lavoro, se violano la tua privacy.

Non è lavoro, se non c'è sicurezza.

Non è lavoro, se non c'è uguaglianza.

Non è lavoro, se sei umiliato.

Non è lavoro, se non hai diritto al riposo.

Non è lavoro, se non vedi un futuro.

Non è lavoro, se non hai diritti.

Non è lavoro, se non puoi vivere la tua vita.




Buon 1°maggio di lotta e riflessione.



20 commenti:

  1. Già.... tra incertezze, mobbing, orari da schiavi e paghe da ridere.... c'è soltanto da piangere!
    Buon primo maggio a te e ai tuoi lettori

    RispondiElimina
  2. Si stanno distruggendo i diritti conquistati in anni di lotte dei lavoratori e il futuro non è roseo.

    RispondiElimina
  3. Non è lavoro se è lavoro senza passione :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Cara Vincenzo, veramente pensieri sacrosanti!!!
    Ciao e buon 1° maggio con un forte abbraccio e cerco di sorridere.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. non è più lavoro! Trovare qualcuno che veda rispettati tutti gli 11 punti, penso sia oggi impossibile.
    Poi vorrei che i sindacati si rivoltassero completamente , eliminando tutti i personaggi inutili o dannosi che hanno al loro interno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna che i sindacati tornano quelli di una volta.

      Elimina
  6. Eh, si...è stato un grosso passo indietro.

    RispondiElimina
  7. Non è lavoro se di quel lavoro ci muori. Buon primo maggio Vincenzo!

    RispondiElimina
  8. Buon mese di maggio!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione. Vi ricordo, prima di lasciare qualche commento, di leggere attentamente la privacy policy. Ricordatevi che lasciando un commento nel modulo, il vostro username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile, inoltre potrà portare al vostro profilo a seconda della impostazione che si è scelta.