venerdì 20 aprile 2018

Pollice su e giù della settimana


Affetto da un tumore "inoperabile", viene salvato negli Usa grazie a una colletta degli amici del Paese tratto da Tiscali






Bullismo e prepotenza contro gli insegnanti, altri video tratto da Orizzonte scuola







4 commenti:

  1. Il bullismo verso i docenti è un fenomeno sempre più tristemente in espansione per colpa anche di molti genitori che difendono i loro figli a prescindere e non solo quando hanno ragione. L'altra notizia è bella da un lato e triste dall'altro. Il fatto che un tumore sia insperabile solo per mancanza di denaro è davvero squallido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo con la tua opinione.

      Elimina
  2. Credo che il bullismo, in generale, ma quello scolastico in particolare, sia figlio di comportamenti familiari che instillano nei ragazzi nozioni di prepotenza e di asocialità. Leggendo le cronache, genitori che picchiano e insultano i docenti, comunque sempre a torto, sono un invito ai ragazzi a "difendersi" da soli, a crescere, a imporre da sé un volere bacato all'origine: questo, per genitori altrettanto bacati, è il segnale che i loro "bambini" stanno diventando uomini, in grado di offendere impunemente (per via dell'età) per farsi strada nella vita.
    Il fatto di Soverato: a parte la mancanza di soldi, quello che manca è l'eccellenza sanitaria nel nostro Paese, dovuta solo in parte a tagli e fondi limitati. Non mi sarei stupito se l'intervento in America fosse stato eseguito da un italiano, visto che il nostro meglio, in tutti i campi, riusciamo a sbolognarlo ad altri, salvo poi vantarci dei successi, riconoscendoli come figli nostri amati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maggioranza del bullismo proviene da insegnamenti familiari sbagliati.

      Elimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.