martedì 5 settembre 2017

Addio a Gastone Moschin



Articolo da Befan.it

Il mondo dello spettacolo piange la scomparsa di uno dei volti che hanno accompagnato il cinema italiano negli ultimi sessant’anni: nella giornata di ieri si è spento, presso l’ospedale Santa Maria di Terni, l’attore Gastone Moschin. A dare per prima l’annuncio attraverso il proprio profilo Facebook è stata la figlia Emanuela che in un breve ma toccante post ha dato l’addio al padre (“Per me eri tutto“): solo oggi si è appreso che l’attore originario di San Giovanni Lupatoto (Verona) era ricoverato già da alcuni giorni presso il reparto di Terapia Intensiva Cardiologica della struttura ospedaliera umbra e che, nel pomeriggio di lunedì, le sue condizioni si sono aggravate improvvisamente a causa di una cardiopatia cronica.

Come era prevedibile, dopo aver appreso la notizia è stato unanime il cordoglio da parte non solo di amici ed ex colleghi, ma anche di tutta una generazione di attori che è nata all’ombra di quello che era ritenuto uno dei giganti della commedia all’italiana. Non è un caso, infatti, che alcune edizioni di quotidiani online abbiano annunciato la morte di Moschin parlando della perdita dell’ultimo degli Amici miei, con chiaro riferimento al capolavoro firmato da Mario Monicelli e Pietro Germi nel 1975 e in cui interpretava la carismatica figura dell’architetto Rambaldo Melandri.

Continua la lettura su Befan.it

Fonte: Befan.it

Autore: redazione Befan.it

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia


Articolo tratto interamente da Befan.it 



5 commenti:

  1. Non lo sapevo della sua scomplarsa, grazie della notizia caro Vincenzo.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e cerchiamo di sorridere:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Era davvero un grande, grandissimo, attore!

    RispondiElimina
  3. Il 100% della gente è potenzialmente fascista. Mi ha sorpreso il tuo logo.
    Ciao.

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.