lunedì 3 luglio 2017

Addio a Paolo Villaggio

Paolo Villaggio

Articolo da Fanpage.it

E' scomparso a Roma l'attore Paolo Villaggio. Aveva 84 anni. Da alcuni giorni era ricoverato al Policlinico Gemelli. Nato a Genova il 30 dicembre del 1932, aveva creato uno dei personaggi più famosi della commedia all'italiana: Ugo Fantozzi, sfortunato prototipo dell'italiano medio, esasperandone le caratteristiche più sgradevoli, il tutto con una comicità surreale, cinica e poco accomodante della nostra società. Prima ancora di uscire nelle sale cinematografiche, Fantozzi nel 1971 era stato il romanzo che aveva fatto conoscere al mondo per la prima volta il buffo e disgraziato personaggio del ragionier Ugo.

Oltre al personaggio di Fantozzi, ma  anche quello del professor Kranz e il timidissimo Giandomenico Fracchia, Villaggio ha recitato in parti anche più drammatiche, partecipando a film di registi come Federico Fellini, Marco Ferreri, Lina Wertmüller, Ermanno Olmi e Mario Monicelli. Tra le sue soddisfazioni, il Leone d'oro alla carriera nel 1992, in occasione della 49esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, e il Nastro d’argento per Il segreto del bosco vecchio al Pardo d'onore a Locarno (2000).

Continua la lettura su Fanpage.it


Fonte: Fanpage.it


Autore: 
Biagio Chiariello

Licenza: Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Articolo tratto interamente da Fanpage.it 



Photo credit Elena Torre (Flickr.com) [CC BY-SA 2.0], attraverso Wikimedia Commons


2 commenti:

  1. Caro Vincenzo, la notizia la ho vista questa mattina in TV, peccato se ne andato un grande attore la sua comicità ci mancherà molto.
    Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.