lunedì 30 gennaio 2017

Comunicato Medici Senza Frontiere: l’ordine esecutivo di Trump condannerà molte persone a restare bloccate in zone di guerra


Comunicato da Medici Senza Frontiere

30 Gennaio 2017

L’ordine esecutivo del presidente Donald Trump, che sospende il programma di reinsediamento dei rifugiati negli Stati Uniti, è un atto disumano contro persone che fuggono da zone di guerra. Chiediamo l'immediato ripristino del programma.

“Le nostre equipe sul terreno vedono ogni giorno persone che cercano disperatamente sicurezza di fronte a frontiere chiuse o confinate in zone di guerra da cui non possono fuggire” afferma Jason Cone, direttore esecutivo di MSF negli USA. “Sbarrare le porte degli Stati Uniti, dove per anni l’ingresso dei rifugiati è stato rigorosamente controllato, mina il concetto basilare che le persone devono poter fuggire per salvarsi la vita.”  

Il divieto di ingresso a tempo indeterminato per i siriani è particolarmente deleterio per milioni di persone che sono fuggite a violenze agghiaccianti. Quasi 5 milioni di siriani sono fuggiti in paesi confinanti, come il Libano e la Giordania, che hanno meno abitanti di molti stati americani, mentre tutti gli Stati Uniti ne hanno accolti finora meno di 20.000. Molti altri siriani sono ancora bloccati nel proprio paese, di cui decine di migliaia nel deserto vicino alla frontiera chiusa con la Giordania e in altre zone di frontiera in tutta l’area.

Di fatto, l’ordine esecutivo di Trump condannerà molte persone a restare bloccate in zone di guerra, mettendo direttamente in pericolo le loro vite.

Continua la lettura su Medici Senza Frontiere



4 commenti:

  1. Si preparano tempi bui, non bastassero già i disastri in atto.

    RispondiElimina
  2. ... non so, onestamente, quali parole usare ... qualcuno dice che Trump è stato votato da un popolo stufo della situazione ed anche esasperato dai media di parte che per lo più riportano falsità o notizie ingannevoli ... tutto esacerbando gli animi di molte persone che, tra cattivi e non, si nasconde dietro quest'individuo del tutto pulito creando in lui un alibi per non ammettere quanto, dietro tanta meschinità, la stessa nazione di finti e puritani, si nasconde ... e diciamolo quale statua della libertà? ... altri lo hanno votato per gioco, pensando, come riportano alcuni giornali, che non sarebbe mai stato eletto ... come dire voto scheda nulla o bianca così da buon vigliacco do la colpa al mio fortunato vicino ... ora, la mia domanda è: quale rimedio si può porre ad un errore madornale come quello di aver eletto questo dispotico presidente? ... il silenzio regna sovrano fra le due facce di una stessa medaglia ... tanto ai siriani così come a chi ha sempre sofferto non gli cambia nulla. Aria fritta. Buona serata V. Cavaliere.

    RispondiElimina
  3. speriamo che la real politik lo riporti a più miti consigli...

    RispondiElimina
  4. un pazzo miliardario e razzista che si circonda di altri pazzi guerrafondaie/o miliardari, con tanti saluti a quelli che l'hanno votato perché li "farà stare meglio". Loro non stanno bene ma neanche il resto del mondo. Le reazioni per fortuna ci sono, bisogna vedere chi la vince
    ciao

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.