mercoledì 9 novembre 2016

Elezioni Usa: Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Donald Trump RNC July 2016

Articolo da Radio Onda d’Urto

Donald J. è il 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Contro ogni sondaggio e contro ogni previsione il voto di martedì 8 novembre dice che il partito Repubblicano ha la maggioranza al Senato e alla Camera. Non succedeva dal 1928 che i repubblicani avessero Presidente e la maggioranza nelle due camere. Donald Trump ha trionfato in tutti gli stati in dubbio, e ha preso ben più dei 270 grandi elettori necessari per essere eletto .

Trump ha vinto le elezioni, nonostante le rotture interno al partito repubblicano. Si aprono ora diversi scenari sui possibili equilibri che partito e neo-presidente dovranno trovare.

Nella stessa nottata in , Massachussetts e Nevada viene votato il via libera alla legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo, mentre in Florida e Arkansas a scopo medico. In Colorado il suicido assistito è ora garantito e in Nebraska e in California invece torna la pena di morte. Esiti laterali del voto nord Americano.

Risultati non scontati sono stati raggiunti dagli altri due candidati alle presidenziali: Johnson (Libertari) e Stein (Verdi). Percentuali basse ma non così come poteva sembrare in partenza.


La esce pesantemente sconfitta. Dopo essere stata praticamente imposta dal partito democratica come candidata alla presidenza ha perso la sfida elettorale. Il voto verso Trump pare immediatamente un voto di protesta contro l’establishment democratico ma anche repubblicano.

Continua la lettura su Radio Onda d’Urto 

Intervento audio su Radio Onda d’Urto 


Fonte: Radio Onda d’Urto 

Autore: redazione Radio Onda d’Urto

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.


Articolo tratto interamente da Radio Onda d’Urto 

Photo credit Ali Shaker/VOA (http://m.voanews.com/a/3430146.html) [Public domain], via Wikimedia Commons


5 commenti:

  1. Triste giorno per l'America.
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  2. Non mi piacevano nè lui , nè la Clinton ... un saluto.

    RispondiElimina
  3. Non me ne voglia nessuno ... ma tra le notizie peggiori della settimana si annovera anche questa ... e, sinceramente, questa cosa mi preoccupa non poco. Saluti e buona serata.

    RispondiElimina
  4. Un avvenire incerto per tutto,il mondo, che Dio ce la mandi buona!!!
    Ciao e buona serata caro Vincenzo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Siamo all'anno zero della politica, ma non si vedono cose nuove interessanti, anzi, si scava verso il basso, ma l'elezione di Trump non mi sorprende: in Italia abbiamo avuto Berlusconi per un ventennio, votato dalle masse ...

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.