lunedì 22 agosto 2016

Scuola: stangata di oltre 1000 euro a studente


Articolo da Fanpage.it

Con la riapertura delle scuole, arriva la stangata per le famiglie italiane con l'acquisto di libri, zaini, quaderni e materiale scolastico di vario tipo. Stando a quanto spiega il Codacosn, negozi e supermercati italiani hanno già rifornito gli scaffali di tutto l'occorrente, diversificato tra low cost e griffato. Le prime stime dicono che per il per il corredo scolastico – e quindi penne, diari, quaderni, zaini, astucci, ecc. – i prezzi al dettaglio saranno sostanzialmente stabili rispetto al 2015: una famiglia media spenderà in tutto l'anno scolastico 2016/2017 mediamente 500 euro a studente (498,5 euro). A questa cifra va aggiunto il costo per i libri di testo – che inciderà pesantemente sui portafogli delle famiglie – che però è variabile a seconda del grado di istruzione e scuola. Complessivamente la spesa, per il Codacons, potrà raggiungere e superare i 1.100 euro a studente.

L'associazione, comunque, ricorda che sulla spesa scolastica è possibile "risparmiare sensibilmente e abbattere i costi del 40% seguendo alcuni consigli utili diffusi dall'associazione: non inseguite le mode". "In questi giorni – si legge in una nota – tutte le televisioni stanno bombardando i vostri figli con pubblicità mirate agli acquisti necessari per la scuola: allontanateli dalla Tv e non fatevi condizionare dal mercato pubblicitario. Non inseguendo le mode, per il corredo potreste spendere il 40% in meno, acquistando prodotti di identica qualità. Basta non comprare gli articoli legati ai personaggi dei cartoni animati o bambole famose". Il risparmio nei supermercati può arrivare fino al 30% rispetto alla cartolibreria. "Andate con la lista dettagliata della spesa – spiega il Codacons – e obbligatevi a rispettarla. In questo periodo alcune catene di supermercati vendono i prodotti scolastici addirittura a prezzi stracciati: sono i cosiddetti prodotti ‘civetta'. Vengono venduti beni addirittura sottocosto, contando sul fatto che comunque finirete per acquistare anche tutto il resto. Approfittatene, acquistando solo i prodotti civetta. Poi cambiate supermercato!".

Continua la lettura su Fanpage.it



Fonte: Fanpage.it

Autore: 
C. T.

Licenza: Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Articolo tratto interamente da Fanpage.it 



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.