sabato 13 agosto 2016

Lo squalo della Groenlandia è l'animale più' longevo del mondo, vive oltre 400 anni

Expl9984 (14318817140)

Articolo da Globo Channel

L’eta degli squali è sempre stata un grosso rompicapo per gli scienziati. “Non si sa se quanto vivono, se 50, 100 o mille anni. Non si sa” – citando una celebre frase dell’attore protagonista del kolossal del film di Spielberg.


Adesso quella frase potrebbe arricchirsi di risposte.  Almeno per quanto riguarda gli squali della Groenlandia. Ci sono alcuni squali nati nel 1600 ed ancora in vita. Questi animali sono nati mentre in Europa infuriava la Guerra dei 30 anni e in Francia regnava il Re Sole: sono gli squali della Groenlandia, che possono vivere fino a 400 anni aggiudicandosi il record mondiale di longevità dei vertebrati. Descritti sulla rivista Science, li ha studiati un gruppo di ricerca guidato da Julius Nielsen, che lavora fra università di Copenaghen, Istituto di risorse naturali della Groenlandia, acquario Nazionale della Danimarca e università norvegese dell’Artico.

Gli squali della Groenlandia, il cui nome scientifico è Somniosus microcephalus, sono ampiamente diffusi in tutte le acque del Nord Atlantico e si spingono più a Nord di qualsiasi altra specie di squalo. Gli adulti possono raggiungere fino a 5 metri di lunghezza e crescono con un ritmo lentissimo, di circa un centimetro all’anno, tanto da raggiungere la maturità sessuale a 150 anni. Si sa pochissimo della loro biologia, ma secondo i ricercatori il tasso di crescita molto lento è il segreto della loro longevità.


Per determinare l’età media di questi pesci è stata utilizzata la tecnica di datazione al radiocarbonio, analizzando il cristallino degli occhi di 28 femmine catturate durante una campagna condotta tra il 2010 e il 2013. Le più anziane del gruppo avevano 335 e 392 anni e raggiungevano una lunghezza pari a 4,93 metri e 5,02 metri. Le altre erano più giovani e avevano in media 272 anni.




Continua la lettura su Globo Channel

Fonte: Globo Channel

Autore: redazione Globo Channel

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale.


Articolo tratto interamente da Globo Channel

2 commenti:

  1. Cara Vincenzo, proprio poco fa ho pensato ha te, che non ho veduto nessun nuovo post, poi ho riflettuto e ho controllato il mio blog roll,
    purtroppo tu e molto altri sono scomparsi, non so come questo avviene!!! Comunque ha quelli che mi ricordo come te vi ho rimessi nuovamente, con la speranza che non verranno cancellati.
    Ciao e buona domenica dell'Immacolata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono ancora problemi con il blog roll e tra poco farò un post.
      Serena domenica a te.

      Elimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.