martedì 19 luglio 2016

Come prevenire l'insolazione



Articolo da WikiHow 

L'insolazione, ossia lo stress da calore causato dall'esposizione alla luce solare, si manifesta quando il corpo non è più in grado di raffreddarsi in maniera adeguata. Una buona circolazione può impedire di soffrire di questo disturbo, che è molto grave e potenzialmente mortale.[1] Esistono poche e semplici misure preventive contro i fattori che conducono all'insolazione e ti permettono di evitarla del tutto.


Resta al riparo dalla luce solare diretta. La causa principale dell'insolazione è l'esposizione al caldo torrido e alla luce del sole.[2] Il primo passo per evitarla è quello di restare all'ombra. Accertati che la pelle nuda non sia a contatto diretto con i raggi solari per quanto possibile. Se devi stare all'aperto, indossa un cappello oppure usa un parasole.

Le gite in spiaggia e le altre escursioni all'aria aperta sono molto comuni durante la stagione estiva. In queste situazioni, cerca di fare delle pause dall'esposizione al sole ogni volta che puoi. Siediti sotto l'ombrellone o vai in un negozio vicino dotato di impianto di climatizzazione per trovare sollievo dal calore.[3]

Non uscire nelle ore più calde del giorno. La fascia più pericolosa è quella compresa tra mezzogiorno e il pomeriggio, quando le temperature sono più alte. Se vuoi goderti la vita all'aria aperta o devi lavorare fuori, cerca di farlo al mattino presto oppure in tarda serata. Inoltre, non fare attività fisica in questo momento del giorno. Il movimento fa innalzare la temperatura corporea rendendo le probabilità di un'insolazione ben maggiori, soprattutto se ti trovi alla luce diretta del sole.[4]

Il sole è più forte fra le 9:00 e le 16:00;[5] se ti è possibile, esci di casa al mattino presto o nel tardo pomeriggio, quando i raggi non sono tanto intensi.

Abituati gradatamente. Se vuoi passare molto tempo all'aria aperta quando fa caldo oppure devi svolgere un lavoro in queste condizioni, prima cerca di adattarti al clima. Inizia con qualche breve momento passato al caldo, aumentando gradualmente la resistenza alle temperature elevate, a cui non sei abituato. Man mano che procedi con l'acclimatamento, puoi passare sempre più tempo all'aperto, ma non dimenticare mai di fare delle pause per donare sollievo al corpo.

L'organismo avrà bisogno di diverse settimane prima di abituarsi del tutto al clima torrido, quindi sii paziente e procedi con calma.[6]

Puoi anche pianificare un adattamento ancora più graduale. Spegni il climatizzatore dell'abitazione, quando sai che dovrai uscire più tardi nel corso della giornata. In questo modo, la temperatura del corpo si alza e di conseguenza ti aiuta ad adattarti al calore esterno prima ancora di mettere un piede fuori casa.

Continua la lettura su WikiHow

Fonte: WikiHow

Autori: WikiHow

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported

 

Articolo tratto interamente da WikiHow


1 commento:

  1. Saggi consigli, da seguire in questo periodo di gran caldo!

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.