mercoledì 15 giugno 2016

Scoperto un nuovo monumento a Petra


Articolo da Il Fatto Storico

Sarah Parcak dell’Università dell’Alabama a Birmingham, e Christopher Tuttle, direttore esecutivo del Council of American Overseas Research Centers, hanno individuato un nuovo edificio monumentale a Petra, un’antica città nabatea nel sud della Giordania, usando immagini satellitari ad alta risoluzione e fotografie aeree.

Il monumento possiede una forma unica a Petra, e potrebbe aver avuto scopi cerimoniali o pubblici durante il primo periodo del regno nabateo. Dice Tuttle: «Ho lavorato a Petra per 20 anni, e sapevo che là c’era qualcosa, ma è sicuramente legittimo chiamare questa una scoperta».

Un edificio monumentale

La città carovaniera di Petra era la capitale della tribù araba dei Nabatei. Diventata un centro importante nell’antichità, fu abbandonata alla fine del periodo bizantino nel VII secolo d.C. L’intero parco archeologico di Petra copre 264 km quadrati, ma la città in sé misura solo 6 km quadrati.
L’edificio appena scoperto consiste di una piattaforma (56 x 49 metri) che racchiude un’altra piattaforma leggermente più piccola, in origine pavimentata con lastre di pietra. Il lato est della piattaforma interna era percorso da una fila di colonne che una volta delineavano una scalinata monumentale. Al centro della piattaforma interna vi era poi un piccolo edificio (8.5 x 8.5 metri) che si apriva a est, verso la scalinata.


Questa enorme piattaforma aperta, con al centro un edificio relativamente piccolo e aperto su una facciata monumentale, non ha paralleli con nessun’altra struttura a Petra. Probabilmente aveva una funzione pubblica o cerimoniale, e sarebbe stato il secondo monumento più grande della città dopo il Monastero.

Continua la lettura su Il Fatto Storico

Fonte: Il Fatto Storico

Autore: redazione Il Fatto Storico

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia


Articolo tratto interamente da 
Il Fatto Storico



1 commento:

  1. Una scoperta che aggiunge fascino ad un posto già unico.
    Buona giornata!

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.