giovedì 5 maggio 2016

Arrestato il ricattatore del rapper Clementino

Clementino concerto Cimitile (3)

Articolo da Befan.it

Arrestato, nella città di Napoli, un cantante neo melodico: avrebbe ripetutamente minacciato di morte il rapper Clementino se, quest'ultimo, non avesse collaborato con lui.

La vita di un cantante, ed anche di un rapper, non sempre è sinonimo di grandi successi e soprattutto di vita semplice e priva di problemi: alcune volte capita di essere vittima di ricatti e minacce che costringono, un artista, a collaborare con determinate persone.

Questo è quanto accaduto al rapper napoletano Clementino, che da diverso tempo a questa parte era vittima di minacce continue che vedevano coinvolta la sua famiglia.
A minacciarlo, usando anche metodi violenti, sarebbe stato un cantante neomelodico di nome Enzo Di Palma: egli sarebbe l’autore di una vasta serie di comportamenti tutt’altro che corretti nei confronti del noto cantante.

Uno degli episodi salienti, di tale vicenda, risalirebbe al mese di gennaio: il rapper avrebbe inserito, nei profili social ufficiali, alcune foto della sua auto in fiamme, sostenendo che non ha mai frequentato gente poco raccomandabile e non ha mai avuto debiti con nessuno.
Il rapper ha poi aggiunto che, questo fatto, è accaduto in quanto si è rifiutato di collaborare con una certa persona, senza però fare il nome di Di Palma.

Dopo tale episodio, il ricattatore sarebbe passato a metodi leggermente più drastici: egli avrebbe contattato Clementino e gli avrebbe spiegato che, se i due non avessero collaborato, le persone a lui più care l’avrebbero pagata con la vita.
Questo ovviamente ha messo il rapper alle strette: Clementino si sarebbe rivolto alle autorità per denunciare l’accaduto ed evitare che, un componente della sua famiglia, potesse perdere la vita.

Continua la lettura su Befan.it

Fonte: Befan.it

Autore: redazione Befan.it

Licenza: Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia


Articolo tratto interamente da Befan.it


Photo credit Ilaria Pierini, fotografa e detentrice dei diritti dell'immagine [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.