venerdì 12 febbraio 2016

Questa nostra terra...




"Questa nostra terra, che un tempo ci sembrava infinitamente grande, deve essere considerata nella sua piccolezza. Viviamo in un sistema chiuso, dipendenti gli uni dagli altri e dipendenti tutti dalla terra stessa. Tutto ciò che ci divide è infinitamente meno importante del pericolo che ci unisce." 


 Charles Darwin


9 commenti:

  1. Ne stavamo discutendo poco fa. La querelle che investì Galileo qualche secolo addietro. Dunque aveva ragione Einstein, l'universo è curvo.
    Posto che anche le onde radio lo sono e le onde con cui trasmettiamo con Internet, perché la terra è una sfera in rotazione; posto che l'intero universo si sta spostando verso un punto ben preciso ai fisici; vuol dire che anche l'universo è una massa tonda, che avrà un asse di rotazione; quindi sta sospeso in qualche cosa che non è il vuoto, non è il nulla, perché il nulla in fisica non esiste; quindi si sposta in un'orbita dentro un universo, una massa di energia dalle misure incalcolabili, che forse a sua volta avrà una forma circolare, come un globo....
    Non si riesce ad immaginare e ci si deve ad un certo punto fermare.

    RispondiElimina
  2. Incredibile, quanto piccoli siamo!!!
    Un granellino di sabbia.
    Ciao e buona serata amico.

    RispondiElimina
  3. E la piccolezza della Terra, si specchia, forse, nella piccolezza e fragilità degli umani che la abitano.

    RispondiElimina
  4. Bisognerebbe che lo capissero soprattutto i politici di tutto il mondo.

    RispondiElimina
  5. Oggi ancora più piccola, e troppo spesso alla mercé di affaristi senza scrupoli... la visione scientifica di Darwin oggi si scontra contro quella degli avvoltoi della finanza..

    RispondiElimina
  6. È bello che citi sia l'importanza del sentirsi uniti agli altri sia, in post più recenti, del saper stare in compagnia di se stessi. Entrambe le cose sono vitali!

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.