domenica 14 febbraio 2016

O divina creatura di Friedrich Holderlin


O divina creatura

O divina creatura, quante volte
ho appannato la tua cristallina
pace dorata svelandoti
il segreto del vivere e il dolore.

Oh, perdona e dimentica!
tu pensami nube che passa sulla luna piena,
e torna a splendere, mia dolce luce,
nella tua ferma bellezza, serena.

Friedrich Holderlin 




2 commenti:

  1. Bella, caro Vincenzo,bella...

    RispondiElimina
  2. Bellissima e dolcissima Cavaliere. Letta con piacere. Ciao Stefania

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.