giovedì 11 febbraio 2016

Messico: rapita e uccisa una giornalista


Articolo da Vivere Italia

E' stata trovata morta Anabel Flores Salazar, giornalista 32enne rapita lunedì nella sua abitazione a Orizaba, nello stato di Veracruz, in Messico.

Il corpo della donna, seminudo e con le mani legate, è stato ritrovato martedì ai margini di un'autostrada nel vicino stato di Puebla. Flores Salazar era mamma di due bambini piccoli e lavorava come freelance per il quotidiano locale "El Sol de Orizaba", occupandosi di criminalità organizzata e cronaca nera locale. La donna era stata rapita lunedì nella sua abitazione da un gruppo di otto uomini armati vestiti con divise militari.

Anabel Flores Salazar è la diciassettesima reporter assassinata a Veracruz dal 2010 ad oggi. "L'amministrazione del governatore Javier Duarte Ochoa ha un triste primato di impunità e si è mostrata non intenzionata a perseguire e punire i crimini contro la stampa", ha detto Carlos Lauria, coordinatore per le Americhe del Comitato per la protezione dei giornalisti (CPJ).

Continua la lettura su Vivere Italia

Fonte: Vivere Italia


Autore: Marco Vitaloni  


Licenza: Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported


Articolo tratto interamente da Vivere Italia



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.