domenica 21 febbraio 2016

Lutto nel mondo della cultura, è morto Umberto Eco

Umberto Eco 04

Articolo da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Domenica 20 febbraio 2016

Umberto Eco, scrittore, filosofo e semiologo di fama internazionale, si è spento venerdì 19 febbraio nella sua abitazione di Milano all'età di 84 anni.

Nato ad Alessandria il 5 gennaio 1932, si laureò nel 1954 all'Università di Torino, raggiungendo la prima notorietà come autore di una serie di saggi su argomenti filosofici e sociologici, distinguendosi per una produzione ampia e capace di coprire campi diversi, dall'estetica medioevale all'analisi dell'influenza dei mezzi di comunicazione sulla cultura di massa. Docente dal 1975 e quindi professore emerito presso l'Università di Bologna, fondò nel 1988 il Dipartimento della Comunicazione dell'Università di San Marino. Il successo mondiale arrivò nel 1980 con il primo romanzo di ambientazione medioevale Il nome della rosa, best seller tradotto in 47 lingue e trasposto in un film di successo, seguito da altri romanzi, l'ultimo dei quali, Numero Zero, era stato pubblicato nel 2015. Il suo nome era comparso anche nella lista per il premio Nobel per la letteratura.


La notizia della morte, avvenuta verso le 22.30 di venerdì 19 in conseguenza ad un tumore di cui era affetto, è stata comunicata alla stampa dai familiari. Messaggi di cordoglio sono giunte dalle massime autorità politiche e della cultura italiane ed estere.

Fonte: Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto 

Autori: vari

Licenza: Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 2.5 Generic License.

Articolo tratto interamente da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto


Photo credit Università Reggio Calabria [GFDL or CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons


1 commento:

  1. Con lui se ne è andato un Grande della letteratura italiana. :(

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.