venerdì 15 gennaio 2016

Pollice su e giù della settimana


La Cina difenderà l'habitat dei panda tratto da Ecoblog.it






Nuovo dieselgate in Francia? Sprofonda la Renault tratto da Greenreport








7 commenti:

  1. Caro Vincenzo, due notizie molto interessanti, quella della Renault l'avevo sentita in TV, ma quella del habitat del Panda non lo sapevo, grazie.
    Ciao e buona giornata sempre sorridendo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Non so se essere d'accordo...
    La Cina è un terribile mostro a due teste, in cui dei veri e proprio orrori sono al servizio del peggiore consumismo.. (tipo i Laogai) se fa qualcosa di buono a livello ambientale è solo un sassolino nell'oceano di inquinamento e sfruttamento degli esseri umani e dell'ambiente..
    Riguardo il caso Renault non ne sapevo niente, quindi non posso giudicare. Posso dire che nel caso della Volkswagen è stata soprattutto la volontà degli USA ha fare scoppiare il caso, visto che c'erano stati tentativi di opposizione da parte della Germania nei confronti del TTIP (una delle cose peggiori che può accadere all'Europa), una vera e propria ritorsione.. Non dimentichiamoci che l'industria automobilistica con tutti i suoi difetti e inganni è sempre una delle industrie in cui c'è più ricerca e realizzazione di prodotti sempre meno inquinanti...

    RispondiElimina
  3. Viva i Panda, beati loro.
    Dopo la VW ecco la Renault. A quando la FCA?

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che si possa fare qualche cosa per i panda, questi simpatici animali che rischiano l'estinzione. Un saluto

    RispondiElimina
  5. Concordo con quanto dice Serena, in particolare poi sulla ricerca nell'industria automobilistica di realizzare prodotti meno inquinanti.

    RispondiElimina
  6. almeno una buona notizia
    buon fine settimana a presto

    RispondiElimina
  7. Tra tante notizie terribili almeno una buona notizia per questi adorabili animali.
    Buon fine settimana.
    Antonella

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.