domenica 3 gennaio 2016

La danza della neve di Ada Negri


La danza della neve

Sui campi e sulle strade
silenziosa e lieva
volteggiando, la neve
cade.
Danza la falda bianca
nell'ampio ciel scherzosa,
Poi sul terren si posa
stanca.
In mille immote forme
sui tetti e sui camini,
sui cippi e sui giardini
dorme.
Tutto d'intorno è pace;
chiuso in oblio profondo,
indifferente il mondo
tace.

Ada Negri


3 commenti:

  1. Veramente bella questa poesia, non l'avevo mai sentita.
    Grazie Vincenzo di averla condivisa.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bellissima poesia, delicata e ricca d'atmosfera...buon inizio d'anno!
    Carmen

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.