martedì 19 gennaio 2016

Inverno di Antonia Pozzi

Inverno

Fili neri di pioppi
fili neri di nubi
sul cielo rosso
e questa prima erba
libera dalla neve
chiara
che fa pensare alla primavera
e guardare
se ad una svolta
nascono le primule.
Ma il ghiaccio inazzurra i sentieri
la nebbia addormenta i fossati
un lento pallore devasta
i dolori del cielo.
Scende la notte -
nessun fiore è nato -
è inverno - anima -
è inverno.

Antonia Pozzi


1 commento:

  1. Bella, molto coinvolgente questa poesia di Antonia Pozzi. Io che sono una grande appassionata di poesia mi sono emozionata nel leggerla. Grazie per averla condivisa. G.Piera

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.