venerdì 18 settembre 2015

Il tramonto del sole di Federico Garcia Lorca



Il tramonto del sole

Il sole è tramontato. Gli alberi
meditano come statue.
Il grano è già falciato.
Quanta tristezza
nelle norie ferme!
Un cane di campagna
vuole mangiarsi Venere e le abbaia.
Brilla sopra il suo campo il pre-bacio,
come una gran mela.
Le zanzare - Pegasi della rugiada -
volano nell'aria calma.
La Penelope immensa della luce
tesse una chiara notte.
«Figlie mie, dormite, se no viene il lupo»,
belano le pecorelle.
«È arrivato l'autunno, compagne?»
dice un fiore appassito.
Ora verranno i pastori coi loro nidi
dalla lontana sierra!
Ora i bimbi giocheranno sulla porta
della loro vecchia casa
e ci saranno versi d'amore
che le case già
sanno a memoria.

Federico Garcia Lorca

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.