sabato 19 settembre 2015

Il problema è capirsi



"Il problema è capirsi. Oppure nessuno può capire nessuno: ogni merlo crede d’aver messo nel fischio un significato fondamentale per lui, ma che solo lui intende; l’altro gli ribatte qualcosa che non ha relazione con quello che lui ha detto; è un dialogo tra sordi, una conversazione senza né capo né coda. Ma i dialoghi umani sono forse qualcosa di diverso?"

Italo Calvino
 
 

4 commenti:

  1. son abbastanza sicura della risposta: no!

    RispondiElimina
  2. Non credo, Vincenzo.
    A qualunque età. Poi quando gli anni passano e si diventa vecchi ancora peggio!

    RispondiElimina
  3. Si potrebbe parafrasare un detto abbastanza conosciuto: "Non c'è peggior sordo di chi non vuol capire".

    RispondiElimina
  4. potrebbero, ma come diceva Wilde "L'uomo è tanto meno se stesso quanto più parla in prima persona." Se non si è disposti a parlare non ci si può capire...

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.