lunedì 4 maggio 2015

Maggiolata di Giosué Carducci


Maggiolata

Maggio risveglia i nidi,
maggio risveglia i cuori;
porta le ortiche e i fiori
i serpi e l'usignolo
Schiamazzano i fanciulli
in terra, e in ciel gli augelli;
le donne han nei capelli
rose, negli occhi il sol.
Tra colli, prati e monti
di fior tutto è una trama;
canta, germoglia ed ama
l'acqua, la terra e il ciel.

Giosué Carducci

4 commenti:

  1. Caro Vincenzo, molto bella la poesia di maggio di Giosuè Carducci, leggere le parole di ciò che avviene è solo al pensiero che tutto è gioioso.
    Ciao e buona settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Bellissima poesia ^^ Felice Maggio e a presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
  3. E' bellissima questa poesia, fa sorridere il cuore!
    Buona serata da Beatris

    RispondiElimina
  4. Si la poesia é beatitudine pura ....Ciao ...

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.