venerdì 6 marzo 2015

Pineto: esplode metanodotto




Articolo da PrimaDaNoi.it

PINETO. Frazione di Mutignano, la sveglia è un botto sordo, preciso, netto, che si è udito per decine di chilometri. «Sembrava una bomba» hanno raccontato alcuni testimoni che hanno avuto anche la prontezza di filmare e scattare foto.

È esplosa una conduttura della Snam in contrada Colle Cretone a Pineto, in via delle Rovelle vicino al ponte dell'autostrada A14, poco dopo le 7:30 di questa mattina. Il corpo volontario della Protezione Civile di Silvi   è stato il primo ad intervenire sul posto per presidiare e soccorrere la popolazione. Non risultano feriti gravi. Al momento sono state evacuate tre abitazioni, mentre la condotta è stata messa in sicurezza e sono in arrivo i tecnici della Snam da Vasto. Sul posto vi sono Carabinieri, Polizia, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Croce Rossa, oltre al sindaco di Pineto arrivato per accertarsi dei danni. Nel corso della giornata potrebbero verificarsi problemi nell'erogazione del metano nel corso della giornata per interventi di messa in sicurezza sulla linea. La palla di fuoco è stata visibile per molti minuti e i testimoni raccontano anche di una lingua di fuoco molto alta forse anche 30-50 metri. Non si conosce al momento l’entità dei danni. Secondo le prime informazioni all’origine dell’esplosione ci sarebbe uno smottamento, dovuto al maltempo, che avrebbe provocato la caduta di un traliccio della corrente sulla condotta.
Alcune case sarebbero state investite dalle fiamme.

«La situazione è sotto controllo», conferma il sindaco di Silvi, Francesco Comignani, «si riporta solo qualche ferito in maniera lieve prontamente soccorsi, la zona è in sicurezza».

Continua la lettura su PrimaDaNoi.it


Fonte: PrimaDaNoi.it


Autore: redazione PrimaDaNoi.it


Licenza: Creative Commons (non specificata la versione)


Articolo tratto interamente da PrimaDaNoi.it



Video credit valentinoferrante caricato su YouReporter.it

2 commenti:

  1. La ho sentito in TV la notizia, credo che questi smottamenti sia molto pericoloso che ci siano queste condutture di metano.
    Purtroppo non si possono prevenire questi casi.
    Ciao e buona serata caro Vincenzo.
    Tomaso

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.