martedì 31 marzo 2015

31 marzo 1889 – Viene inaugurata a Parigi la Torre Eiffel

Tour Eiffel Wikimedia Commons

Articolo da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La torre Eiffel (in lingua francese Tour Eiffel, la cui pronuncia corretta è tuʁ ɛfɛl) è il monumento più famoso di Parigi, conosciuta in tutto il mondo come simbolo della città stessa e della Francia. Costruita in più di due anni, dal 1887 al 1889 (in 2 anni, 2 mesi e 5 giorni) per l'esposizione universale del 1889, che si tenne a Parigi per celebrare il centenario della Rivoluzione francese, prende il nome dal suo progettista, l'ingegnere Gustave Eiffel, che costruì anche la struttura interna della Statua della libertà.

È visitata mediamente ogni anno da circa cinque milioni e mezzo di turisti. Nel 2006 è stata al nono posto tra i siti più visitati della Francia, ed è il monumento a pagamento più frequentato del mondo con 6 893 000 visitatori nel 2007. Dalla sua apertura, nel 1889, è stata visitata da circa 250 milioni di persone. Dal 1964 è classificata come Monumento storico di Francia.

La struttura, che con i suoi  è la più alta di Parigi, venne inaugurata il 31 marzo del 1889 e fu aperta ufficialmente il 6 maggio dello stesso anno, dopo appena due anni, due mesi e cinque giorni di lavori. La sua manutenzione, dal 1981 al 2005, è stata curata dalla Societé Nouvelle d'Exploitation de la Tour Eiffel (SNTE). Dal 2006 al 2014 essa è affidata alla Société d'Exploitation de la Tour Eiffel (SETE). Il monumento ha mantenuto il record di costruzione più alta del mondo fino al 1930, anno in cui fu completato il Chrysler Building di New York.

Per salire fino in cima vi sono due possibilità: i 1665 scalini oppure due ascensori trasparenti. La struttura è divisa in tre livelli aperti al pubblico, raggiungibili sia con l'ascensore sia con le scale. I meccanismi degli ascensori sono quelli originali del 1889 e percorrono, all'anno, 100,000 km. A sud-est della torre si allunga una distesa erbosa da cui un tempo partivano i primi voli in mongolfiera.

Quando fu costruita, si registrò una certa resistenza da parte del pubblico, in quanto si pensava che sarebbe stata una struttura poco valida esteticamente (ancor oggi è poco apprezzata da alcuni parigini, che la chiamano "l'asparago di ferro"). Nel 1909 la Torre Eiffel rischiò di essere demolita perché contestata dall'élite artistica e letteraria della città, ma fu risparmiata solamente perché si rivelò una piattaforma ideale per le antenne di trasmissione necessarie alla nuova scienza della radiotelegrafia. Tuttavia è generalmente considerata uno degli esempi di arte in architettura più straordinari e costituisce indiscutibilmente uno dei simboli di Parigi più rappresentativi nel mondo, proposta per le sette meraviglie del mondo moderno.

Al terzo livello Gustave Eiffel aveva creato un appartamento in cui riceveva gli ospiti più illustri; oggi vi si trovano le statue di Eiffel insieme a Thomas Edison e alla figlia Claire durante l'incontro avvenuto durante la Fiera Mondiale del 1889 in cui Edison portò un esemplare di Fonografo.

Continua la lettura su Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questo articolo è pubblicato nei termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Photo credit Benh LIEU SONG (Opera propria) [CC BY-SA 3.0], attraverso Wikimedia Commons

6 commenti:

  1. Caro Vincenzo, vedo anche questo io non lo ricordavo!!!
    126 anni!!! Non li dimostra caro amico.

    RispondiElimina
  2. Ci sono stata, non in cima ma sotto, perché avevo paura dell'altezza, ma ci devo ritornare in un momento migliore e con una compagnia migliore. ^^
    Bel post, a presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
  3. È da decenni che combatto la battaglia della buona pronuncia della Torre Eiffel. Che passi pure se lo pronunci all'italiana pronuncian ogni lettera distintamente. Ma se mescolano la pronuncia in Tour alla francese e Eiffel all'italiana mi sento avvampare di indignazione, come se sminuissero l'originalità del simbolo di quella bellissima città. Mi aspettavo che almeno i giornalisti e alcuni intellettuali divulgassero correttamente il nome del monumento, ma niente! Poi a forza di sentirlo dire in modo storpiato ,la pronuncia viene assunta come "corretta" da tutti. Non da me :"Viva la Tour "Effel"! "
    Ci sono stata nel 1971:-)
    Ciao Cavaliere. .
    Nou

    RispondiElimina
  4. Ho visitato molti posti nel mondo ma stranamente non sono mai stato a Parigi. Dopo questo posto credo sia l'ora di un pensierino...
    Felice giorno
    Paolo

    RispondiElimina
  5. A Parigi ci sono stata l'anno scorso ma…non sono salita sulla torre…ho preferito visitare il Museo d'Orsey…non avevamo molto tempo e tra i due ho scelto la pittura!!

    RispondiElimina
  6. davvero bella e poi da sopra Parigi è una favola... ma sono di parte adoro Parigi

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.