martedì 27 maggio 2014

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno: recensione del film

Window at the Whistlestop.760

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno (Fried Green Tomatoes) è un film diretto da Jon Avnet.

Trama

Evelyn Couch e suo marito Ed si recano in una casa di riposo dove alloggia la zia dell'uomo. Quando entrano nella camera della donna, questa caccia via Evelyn tirandole addosso un cestino con dei dolci. Evelyn decide di aspettare che Ed finisca la visita e prende posto nel salotto della casa di riposo: qui viene adocchiata da un'anziana ospite della struttura, Ninny, che intavola con lei una discussione. Quando Ninny viene a sapere che Evelyn, per raggiungere l'ospizio, è passata per Whistle Stop, una cittadina dove la linea ferroviaria è ormai in disuso, inizia a raccontarle una storia avvenuta molti anni prima.
La storia di amicizia di due giovani donne anticonformiste, Idgie e Ruth, che nel cuore del sud degli Stati Uniti degli anni trenta, ebbero il coraggio di ribellarsi alla prepotenza maschile e al razzismo dilagante. Ninny racconta a Evelyn del Whistle Stop Café, gestito dalle due donne, e dall'amore che lega Idgie e Ruth fino alla fine.
Con questo racconto le emozioni e gli stati d'animo che affollano la vecchia signora riescono a entrare nella vita di Evelyn, che rinascerà e riscoprirà il piacere di sentirsi viva e di aggiustare ciò che nella sua vita non va come lei vorrebbe.

Curiosità sul film

Il film è basato sul libro di Fannie Flagg Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop.

Nel romanzo, ogni personaggio importante ha una sua storia passata da raccontare, ma molte di tali storie sono state eliminate nella pellicola cinematografica.

La versione cinematografica ha pesantemente oscurato la storia d'amore lesbica fra le due protagoniste, al punto che molti spettatori che non avevano letto il libro non si sono neppure resi conto della sua presenza: il film fa apparire Idgie e Ruth semplicemente come amiche del cuore.

Questo articolo è pubblicato nei termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Photo credit Urbankayaker at English Wikipedia (Transferred from en.wikipedia to Commons.) [Public domain], via Wikimedia Commons

5 commenti:

  1. Ho letto il romanzo e ho visto il film, mi sono piaciuti moltissimo entrambi!!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Una bellissima pellicola interpretata magnificamente..
    Grazie Cavaliere ad avercelo ricordato!
    Un abbraccio serale!

    RispondiElimina
  3. ho visto solo il film non ho letto il libro....il film mi è piaciuto.

    RispondiElimina
  4. Un film che ho visto più volte e non mi ha mai delusa. non ho, invece, mai letto il libro....
    Ti auguro una buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
  5. Non ho letto il libro ne visto il film...ma a quanto sento credo che rimedierò appena possibile!
    Grazie ;-)

    RispondiElimina

I commenti sono in moderazione e sono pubblicati prima possibile. Si prega di non inserire collegamenti attivi, altrimenti saranno eliminati. L'opinione dei lettori è l'anima dei blog e ringrazio tutti per la partecipazione.